La parente ha dato l’allarme al 112 dopo aver trovato madre e figlio morti in casa. Sono in corso le indagini.

Nessun segno di scasso, di rapina né di violenza. Si tratta di una tragedia avvenuta nel milanese, dove una cugina dell’uomo è entrata in casa preoccupata per lui e sua madre. Al suo ingresso, il dramma: mamma e figlio erano morti entrambi. I Carabinieri sono intervenuti sul posto, ma ancora nessun dettaglio sulla possibile causa di morte di quei corpi trovati senza vita.

Carabinieri
Carabinieri

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La tragedia

Ieri mattina 16 ottobre a Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, una donna e suo figlio sono stati trovati morti in casa. La stessa donna che li aveva visti tre giorni prima davanti la porta di casa, ha dato l’allarme ai Carabinieri quando ha iniziato a sospettare che qualcosa non andasse.

Lei 98 anni e suo figlio di 77, e la donna che ha chiamato il 112 verso mezzogiorno era la cugina dell’uomo deceduto. La donna, che vive al piano inferiore, non ha ricevuto alcuna risposta dopo aver bussato più volte alla loro porta. Così, entrando con un mazzo di chiavi che aveva, è venuta a conoscenza dei corpi senza vita.

Le indagini

I carabinieri si sono recati nell’appartamento dei due, in Via Villa, assicurandosi che in casa non mancava nulla. Inoltre, il 77enne aveva chiuso la porta a chiave per evitare che la mamma, affetta da demenza senile, si allontanasse. Questi dettagli fanno presumere che non si sia trattato di una rapina.

Si ipotizza quindi, dalle prime indagini, che il primo a morire sia stato l’uomo con la mamma che non sarebbe riuscita poi a sopravvivere da sola. Sono in fase di accertamento ancora i test sui corpi dei due: solo l‘autopsia darà tutte le risposte. L’abitazione di madre e figlio intanto è stata posta sotto sequestro.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-10-2022


Stefano Cucchi: quando la mamma raccontò la vicenda in tv

Alleghe, il lago dei misteri