Dramma a Modena: ragazzo di 18 anni morto per evitare un gavettone durante una festa in giardino.

Ha scosso tutta la comunità Magreta (Modena) la tragica scomparsa di un ragazzo di 18 anni, morto per evitare un gavettone durante i festeggiamenti per un matrimonio. Il giovane è stato investito da un furgone. L’impatto è stato fatale.

Modena, ragazzo di 18 anni morto per evitare un gavettone. Il giovane è stato investito da un furgone

Il ragazzo, originario di Marcianise, si trovava in una villa a Magreta per festeggiare un matrimonio che era avvenuto nelle scorse settimane. Alla piccola festa in giardino sono presenti amici e parenti. Complice la bella giornata di sole, i ragazzi giocano a lanciarsi i gavettoni, i palloncini pieni d’acqua. Per evitare un gavettone il ragazzo di 18 anni, Riccardo, esce dal giardino della villa. Il cancello immette direttamente su una strada di campagna. Riccardo supera la soglia della porta carraia di qualche metro e di fatto è in strada. Fatalmente proprio mentre stava transitando un piccolo veicolo commerciale, un Doblò. Il conducente del mezzo non ha potuto fare nulla per evitare il ragazzo.

L’intervento dei soccorritori

Immediata la segnalazione ai soccorritori, con gli uomini del 118 che sono arrivati sul posto insieme con gli uomini della Polizia Municipale. Purtroppo per il giovane non c’era nulla da fare.

Ambulanza
Ambulanza

Le indagini degli inquirenti

Le autorità hanno proceduto con il sequestro del furgone e hanno raccolto la testimonianza del conducente, il quale ha dichiarato di essersi trovato improvvisamente il ragazzo di fronte, sulla strada. E a quel punto non avrebbe potuto far nulla per evitare l’impatto. Violento. Fatale. Gli inquirenti indagano per ricostruire eventuali responsabilità personali. Dalle prime ricostruzioni sembra che si sia trattato di un tragico e drammatico incidente.


Scontri tra ultrà e polizia prima del derby Roma-Lazio: 23 fermati

Morto l’ex campione di atletica Alessandro Talotti