Mondiali ciclismo su pista, i risultati di sabato 29 febbraio 2020. Due bronzi per l’Italia con Miriam Vece e la coppia Elisa Balsamo e Letizia Partenoster.

BERLINO (GERMANIA) – Mondiali ciclismo su pista, i risultati di sabato 29 febbraio 2020. Il medagliere dell’Italia si è arricchito di due bronzi. Nei 500 metri donne una splendida Miriam Vece ha conquistato il terzo posto. Stesso risultato anche per Elisa Balsamo e Letizia Paternoster nel Madison.

Rammarico, invece, per Elia Viviani nell’omnium. Il campione olimpico di Rio si è dovuto accontentare solo di un nono. Il veneto ha bisogno di ritrovare quel feeling con la pista in vista di Tokyo. Con i due bronzi gli azzurri salgono a quota 6 nel medagliere.

Miriam Vece di bronzo nei 500 metri donne

La giornata di sabato si è aperta con il bronzo di Miriam Vece nei 500 metri donne. Prestazioni perfette per la 22enne cremasca che ha migliorato per ben due volte il record italiano: prima in qualificazione fermando il crono sul 33″410 e poi in finale con il tempo di 33″117.

Qualche piccolo rammarico per la giovane azzurra resta visto che il titolo iridato è sfumato per soli 50 millesimi mentre 17 sono quelli che non le hanno permesso di conquistare l’argento. La strada, comunque, è quella giusta per il futuro.

Uci
fonte foto https://www.facebook.com/UnionCyclisteInternationale

Balsamo e Paternoster di bronzo nella Madison

Le soddisfazioni per i colori azzurri non sono finite qui. Nella Madison Elisa Balsamo e Letizia Paternoster hanno conquistato il bronzo alle spalle delle francesi Copponi e Le Net. E’ stata una battaglia per l’argento con le transalpine che hanno avuto la meglio per quattro punti. Gara a parte, invece, per l’Olanda che con la formata da Kirsten Wild e Amy Peters hanno dimostrato di essere, al momento, i più forti.

Per la Paternoster si tratta del secondo podio dopo l’argento conquistato nell’omnium.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/UnionCyclisteInternationale

ultimo aggiornamento: 29-02-2020


Mondiali ciclismo su pista, Filippo Ganna nella storia: quarto titolo iridato

Sci Alpino, annullata la Combinata di La Thuile. Federica Brignone vince la coppa di specialità