Emergenza coronavirus in Italia, il monitoraggio Issa del 19 marzo. Le regioni che cambiano colore.

Sono due le Regioni che rischiano il passaggio in zona Rossa dal 22 marzo alla luce del monitoraggio Iss del 19.

Coronavirus, il monitoraggio Iss del 19 marzo

I dati confermano che la situazione epidemiologica in Italia resta ancora preoccupante e che le misure restrittive adottate dal governo ancora non hanno sortito gli effetti sperati. In realtà come preventivato.

L’indice Rt nazionale resta a 1,16, quindi sopra la soglia di allarme. Per quanto riguarda l’incidenza media siamo a 264 casi ogni 100.000 abitanti, quindi anche in questo caso sopra la soglia di allerta.

L’ipotesi è che la situazione possa tornare sotto la soglia di allerta tra la fine del mese di marzo e i primi giorni di Aprile, quando l’Italia dovrebbe progressivamente spostarsi verso la zona Arancione e poi gialla.

Le regioni che cambiano colore dal 22 marzo

Sono due le Regioni che dovrebbero cambiare colore dal prossimo 22 marzo. Si tratta, stando alle ipotesi sviluppate in base ai dati in attesa delle ordinanze del ministro Speranza, del Molise, che dovrebbe passare in zona Arancione, e della Sardegna, che rischia di lasciare la zona Bianca e di andare in zona Arancione. Dovrebbero rimanere in zona Arancione la Calabria e la Toscana, due Regioni in bilico con dati vicini alla zona Rossa.

Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Piemonte, Marche, Lombardia, Campania, Trento, Puglia e Veneto resteranno in zona Rossa fino a Pasqua in quanto i sono ancora da zona rossa dopo una settimana di restrizioni. Il Lazio invece può continuare a sperare nel passaggio in zona Arancione dal 29 marzo fino al lockdown di Pasqua.

Coronavirus
Coronavirus

Monitoraggio Iss, la Sardegna verso la zona Arancione

La Sardegna potrebbe quindi lasciare la Zona Bianca. La Regione, che aveva deciso di blindarsi in vista delle vacanze di Pasqua, dovrebbe lasciare la fascia senza restrizioni.

Nessuna Regione in zona Gialla

Ricordiamo che, in virtù del decreto approvato dal governo, fino all’inizio del mese di aprile nessuna Regione sarà in zona Gialla. La fascia è stata sostanzialmente abolita almeno per il mese di marzo e per i primi giorni di aprile. Anche le Regioni con numeri da zona Gialla, infatti, vanno in zona Arancione. Una scelta dettata dalla prudenza allo scopo di prevenire la diffusione del virus e allentare la pressione sul sistema sanitario.

TAG:
coronavirus primo piano

ultimo aggiornamento: 19-03-2021


AstraZeneca, Aifa: Non ci sono avvertenze particolari per donne che prendono la pillola

Francia, AstraZeneca raccomandato solo per over 55. Locatelli: “Non c’è motivo”