Attacco ad un convoglio Onu in Congo, morto l’ambasciatore italiano Luca Attanasio.

L’ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, è morto nel corso di un attacco ad un convoglio dell’Onu. Tra le vittime anche un Carabiniere, Vittorio Iacovacci. La notizia è stata confermata dalla Farnesina, che ha comunicato con profondo dolore la scomparsa del funzionario e del carabiniere.

Attacco a convoglio Onu, morto ambasciatore italiano in Congo. Nell’attacco è stato ucciso anche un carabiniere

Al momento non si hanno notizie dettagliate sull’attacco. In base alle informazioni a disposizione, sappiamo che il convoglio dell’Onu è stato attaccato intorno alle 9 italiane.

Nell’attacco sono morti Luca Attanasio, ambasciatore italiano in Congo, e Vittorio Iacovacci, un carabiniere. In totale le vittime sarebbero tre.

L’ipotesi più accreditata è che il convoglio sia stato attaccato per un tentativo di rapimento. Gli assalitori hanno aperto il fuoco uccidendo l’ambasciatore italiano e il carabiniere italiano.

ONU Nazioni Unite
ONU

Di Maio, “Lo Stato piange la perdita di due suoi figli esemplari”

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha commentato la notizia della morte dell’ambasciatore italiano in Congo e del carabiniere italiano e ha voluto esprimere il proprio cordoglio con alcune dichiarazioni pubblicate sui canali ufficiali del Ministero degli Esteri.

“Ho appreso con grande sgomento e immenso dolore della morte oggi del nostro Ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo e di un militare dell’Arma dei Carabinieri. Due servitori dello Stato che ci sono stati strappati con violenza nell’adempimento del loro dovere. Non sono ancora chiare le circostanze di questo brutale attacco e nessuno sforzo verrà risparmiato per fare luce su quanto accaduto. Oggi lo Stato piange la perdita di due suoi figli esemplari e si stringe attorno alle loro famiglie e ai loro amici e colleghi alla Farnesina e nell’Arma dei Carabinieri.”

Di seguito il post condiviso sulla pagina Facebook della Farnesina.

Mattarella, “La Repubblica italiana è in lutto”

“Ho accolto con sgomento la notizia del vile attacco che poche ore fa ha colpito un convoglio internazionale nei pressi della citta di Goma uccidendo l’Ambasciatore Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e il loro autista. La Repubblica Italiana è in lutto per questi servitori dello Stato che hanno perso la vita nell’adempimento dei loro doveri professionali in Repubblica Democratica del Congo”.

I feretri in Italia

I feretri sono rientrati in Italia dal Congo nella serata del 23 febbraio. Presenti ad accoglierli il Presidente del Consiglio Mario Draghi, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 24-02-2021


Rivolte in carcere in Ecuador, più di 50 morti

Allarme della Dia, con il Covid la mafia mette le mani nel settore sanitario e nella green economy