Ad annunciarlo, la famiglia del linguista. Serianni era stato travolto da un’auto, il 18 Luglio scorso, in quel di Ostia.

L’auto era guidata da una donna sui 52 anni. La donna si è subito fermata a soccorrere il professore. Ma per Serianni, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Il famoso linguista ha urtato la testa con estrema violenza, finendo immediatamente in coma irreversibile.

E’ così morto il professor Luca Serianni, famoso linguista e docente di Storia della lingua italiana presso l’Università La Sapienza di Roma. L’investimento dell’uomo è avvenuto mentre questo stava attraversando sulle strisce pedonali. Serianni se n’è andato stamattina, alle 9.30. La famiglia ha ringraziato “tutti coloro che in questi giorni hanno manifestato il loro affetto”. I familiari e gli amici “esprimono la loro personale gratitudine al personale sanitario dell’Ospedale San Camillo di Roma”.

lutto
lutto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Alessio D’Amato

Le parole di cordoglio dell’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato: “La direzione dell’azienda ospedaliera San Camillo, mi ha appena comunicato l’esito piatto dell’elettroencefalogramma del professore Luca Serianni. È una notizia che mi addolora ed esprimo il cordoglio ai familiari che ieri hanno avuto un incontro con i medici e la direzione dell’ospedale. Purtroppo le condizioni del professore Serianni sono apparse subito molto gravi”. Serianni era inoltre Accademico dei Lincei e della Crusca. Nel corso della sua lunga carriera, ha scritto testi sulla grammatica italiana, sulla storia della lingua letteraria e sul linguaggio della medicina.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-07-2022


Bce alza i tassi di interesse e promette scudo “salva-Italia”

Vaiolo delle scimmie: il rischio in Europa