È morto Stephen Hawking, astrofisico della teoria quantistica dei buchi neri

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

È morto Stephen Hawking, professore all’Università di Cambridge e astrofisico di fama mondiale.

È morto all’età di 76 anni Stephen Hawking, astrofisico di fama internazionale affetto dalla sclerosi laterale amiotrofica che lo ha costretto alla sedia a rotelle per gran parte della sua vita.

A dare l’annuncio della scomparsa dell’uomo sono stati i figli di Hawking: “Siamo profondamente addolorati nell’annunciare che nostro padre è morto – affermano Lucy, Robert e Tim Hawking -. E’ stato un grande scienziato e un uomo straordinario il cui lavoro continuerà a vivere per anni. Il suo coraggio e la sua perseveranza, insieme al suo brillante humor, hanno ispirato molti nel mondo”.

Secondo quanto appreso, l’uomo è morto nel suo appartamento a Cambridge.

In questo video Stephen Hawking affronta temi legati alle sue teorie sull’Universo:

Morto Stephen Hawking, astrofisico di fama mondiale

Nonostante la malattia, diagnosticatagli a soli ventuno anni, Stephen Hawking ha affrontato gli studi universitari mettendo in luce il suo genio indiscusso.

Rimarrà alla Storia, tra le altre cose, la teoria quantistica dei buchi neri secondo cui  i buchi neri emettono radiazioni e poi evaporano. Proprio le sue ricerche sui buchi neri hanno permesso di confermare la teoria del Big Bang, l’esplosione dalla quale è nato l’Universo.

Stephen Hawking, il film

L’incredibile storia di Stephen Hawking è stata raccontata anche al cinema con la pellicola La teoria del tutto (2014), un film biografico sul giovane Stephen raccontato come uomo prima che come scienziato.

Diretto da James Marsh e interpretato da Eddie Redmayne (premio Oscar per al miglior attore) il film è un adattamento cinematografico della biografia Verso l’infinito (Travelling to Infinity: My Life With Stephen), scritta da Jane Wilde Hawking, ex moglie del fisico.

Stephen Hawking
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/stephenhawking

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 14-03-2018

Nicolò Olia