Bagnaia con il suo quarto posto nel Gran Premio d’Australia MotoGP grazie alla caduta di Fabio Quartararo si trova in testa alla classifica.

Il pilota della Ducati, Pecco Bagnaia si mostra felice anche se non totalmente soddisfatto del suo quarto posto nel Gran Premio d’Australia di MotoGP. Il quarto posto gli vale la testa della classifica con un +14 sul caduto Quartararo che può voler dire avvicinarsi al titolo iridato.

Già in Malesia c’è il primo match point per Pecco Bagnaia, servirà la vittoria e che il francese non salga sul podio. In caso di secondo posto di Bagnaia servirà il settimo posto di Quartararo e che Espargaro non vinca la gara.

MotoGP
MotoGP

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’emozione del pilota Ducati

Così Pecco Bagnaia a Sky Sport spiega il primo posto in classifica piloti dopo il Gran Premio d’Australia di MotoGP: “È stato incredibile, perché tante volte mi sono messo lì a dire ‘adesso spingo’, ma sapevo che sarei andato poi a perdere, perché Martin aveva un passo buono ma ha spinto molto nei primi giri e ha perso un po’ di grip, ma la stessa cosa è successa a me: nonostante mi sia preso cura delle gomme ho consumato molto la parte sinistra dell’anteriore, quindi è stata una gara di gestione.

Aggiunge il pilota italiano: “Era da un po’ di tempo che non succedeva, ma il gruppo era veramente forte. Non mi aspettavo di avere un ritmo così lento, avrei voluto abbassare sull’1:29, ma non ce l’avrei fatta. Sono contento per la classifica, non troppo per la gara perché una vittoria è sempre una vittoria, ma in questo momento essere 1° in campionato è molto importante, non voglio gongolare ancora, però“. Conclude così il centauro della Ducati a SKY.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

MotoGP

ultimo aggiornamento: 16-10-2022


MotoGP, Quartararo: “un po’ frustrato per la mia posizione”

Il taxi volante sta per arrivare: dal 2024 si arriva in centro in 20 minuti