Parlo Pecco Bagnaia, l’alfiere della Ducati discute della sua seconda posizione in griglia al Gran Premio di MotoGP in Austria.

Gran Premio d’Austria di MotoGP, la prima fila è stata monopolizzata dalle Ducati. L’alfiere del team ufficiale Ducati, Pecco Bagnaia parla così a Sky Sport nel canale dedicato alla classe regina del motociclismo della sua seconda posizione in griglia: “Sono molto contento della mia squadra per il lavoro, hanno fatto in modo di poter usare la moto che sto preferendo in questo weekend a livello di feeling ed hanno fatto un lavoro eccezionale. Sembrava poco rotta, ma le moto hanno talmente tanti pezzi che con una stupida caduta puoi fare veramente dei danni.

Aggiunge il pilota italiano: “È stato importante il salto in avanti che abbiamo fatto nelle PL4, e ora possiamo avere il passo per poter lottare per la vittoria. Anche in qualifica è stato importantissimo il lavoro dei meccanici, anche perché con la prima gomma non mi sono trovato bene. Andavo largo dappertutto, non riuscivo a fermarmi. Con la seconda mi sono trovato subito meglio, e togliere mezzo secondo dal time attack di stamattina ad ora è un grandissimo passo avanti e possiamo essere contenti.” Così sulle qualifiche.

MotoGP
MotoGP

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Sui giochi di squadra

Il pilota della Ducati, Pecco Bagnaia, risponde alle illazioni sul quale vogliono che il pilota abbia aiuti dagli altri piloti ducatisti, ecco le sue parole a Sky Sport MotoGP: “Ci sono tante Ducati davanti, ma non non mi faranno vincere. Enea e Zarco vanno molto forte, ed Enea è anche capace di essere molto costante con i tempi a fine gara quindi vedremo, ed anche Fabio sta facendo un grandissimo lavoro. Non penso che Jack sia molto lontano, ma vedremo.

Conclude così il pilota ducatista: “L’anno scorso ad Austin mi aveva aiutato a realizzare un risultato positivo e da Jack mi aspetto un servizio del genere. Siamo amici, ci troviamo bene nel team e anche oggi abbiamo parlato molto sulle gomme perché vogliamo entrambi essere davanti. Domani sarò io contro tutti quanti, anche perché Enea è vicino a me in campionato e sarà una bella lotta.” Insomma non ci resta che attendere domani.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

MotoGP

ultimo aggiornamento: 20-08-2022


MotoGP, Quartararo: “Aggiungere le Sprint Race non ha alcun senso”

MotoGP, Bagnaia: “era il momento di usare il cervello”