Sono queste le combinazioni come può il pilota della Ducati, Pecco Bagnaia vincere il mondiale di MotoGP 2022.

Con il successo nel Gran Premio della Malesia, Pecco Bagnaia ha praticamente messo le mani avanti sul Mondiale MotoGP. Non può però, ancora festeggiare, mancano dei al pilota della Ducati Factory. Ad un Gran Premio dalla fine, ossia il 6 novembre in Spagna a Valencia. L’italiano Bagnaia ha incrementato il vantaggio sul pilota della Yamaha, Fabio Quartararo, terzo a Sepang. Infatti sono quindi ora 23 i punti di distacco sul francese campione 2021. Il mondiale sarà una battaglia tra loro due, la matematica taglia quindi fuori da ogni cosa per il titolo sia il pilota dell’Aprilia Aleix Espargarò, lontano 46 punti, sia Bastianini con l’altra Ducati, secondo in nel GP della Malesia staccato da 47 punti.

Francesco Bagnaia
Francesco Bagnaia

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le combinazioni vincenti

A Bagnaia, indipendentemente dal finale di Quartararo nel Gran Premio di Valencia in MotoGP, servono due punti. Ossia ergo un 14° posto in terra spagnola per essere matematicamente vincitore del Mondiale. Se c’è l’arrivo a pari punti, circostanza che si può verificare con vittoria di Quartararo a Valencia e 14° posto di del ducatista Bagnaia, lo vincerebbe per il numero di vittorie in stagione con sette vittorie contro le 3 del francese. Quartararo quindi non ha scelte, per vincere il titolo conquistato nello scorso anno deve vincere in Spagna e sperare che Bagnaia arrivi all’ultimo posto ossia faccia meno quindi di 2 punti. Insomma non ci resta che un finale tutto da vivere, Ducati contro Yamaha, Bagnaia contro Quartararo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

MotoGP

ultimo aggiornamento: 24-10-2022


F1, Verstappen: “Dopo il pit stop non sembrava facile per noi”

Euro 7: Ue ci ripensa, regole più morbide