Il Movimento Cinque Stelle e il taglio dei Sussidi Ambientalmente Dannosi

Il Movimento Cinque Stelle prepara la stangata sui carburanti?

Il Movimento Cinque Stelle pronto a tagliare sulle agevolazioni sui carburanti, ma la manovra potrebbe avere ripercussioni sull’economia del Paese e sulle famiglie.

Continua a tenere banco la questione economica italiana, con lo spettro di una manovra correttiva, allontanato dal governo, e soprattutto l’appuntamento del prossimo 10 aprile quando si dovrà discutere del nuovo Def, nel quale potrebbe essere inserita una stangata sui carburanti.

Il Movimento Cinque Stelle prepara il taglio agli sconti e alle agevolazioni fiscali sui Sussidi Ambientalmente Dannosi

Nel prossimo Documento di Economia e Finanza il Movimento Cinque Stelle vorrebbe inserire un taglio a sconti e agevolazioni fiscali che avranno una inevitabile ripercussione sui conti dello Stato, dando un’altra potenziale spallata a un’economia che preoccupa l’Europa e le agenzie di rating.

Il pacchetto di tagli alle agevolazioni dovrebbe avere ripercussioni sul settore energetico, con cancellazione di sconti per quanto riguarda la benzina e il gasolio, prodotti inquinanti. Stesso discorso vale per aerei e navi.

Biodiesel
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/benzina-diesel-gas-carburante-olio-175122/

Ripercussioni sulle famiglie

Ma il provvedimento potrebbe interessare purtroppo anche le famiglie. Non si esclude infatti che possano essere cancellate le agevolazioni anche per i nuclei famigliari che consumano meno di 3Kw al mese.

I guadagni per lo Stato

La manovra promossa dal Movimento Cinque Stelle dovrebbe portare nelle casse dello Stato una cifra che oscillerebbe tra i dieci e i sedici miliardi di euro, una boccata d’ossigeno per le casse italiane.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Gli effetti negativi che potrebbe portare con sé la manovra

Ma c’è un però. Come sottolineato da Gasparri, la manovra rischia di causare un effetto domino che potrebbe portare a un aumento del costo dei biglietti aerei (ad esempio) ma anche del costo del Diesel. essendoci nel mirino anche gli agricoltori (con trattori ed altri mezzi inquinanti), il taglio delle agevolazioni potrebbe comportare una crisi in molte realtà medio-piccole che rischierebbero di chiudere i battenti.

ultimo aggiornamento: 25-02-2019

X