Museo Alfa Romeo: prezzi, orari di apertura e come raggiungerlo

Sito ad Arese, il Museo Alfa Romeo è stato riaperto dopo la chiusura del 2009; è visitabile tutti i giorni, tranne il martedì.

Alfa Romeo è uno dei marchi storici dell’automobilismo italiano. La ‘Casa del Biscione’, fondata all’inizio del Novecento, è di proprietà della FIAT dal 1986 e, pertanto, oggi fa parte dei marchi del Gruppo FCA. La sua storia è lunga ed articolata: la denominazione ALFA (acronimo di Anonima Lombarda Fabbrica Automobili) viene registrata ufficialmente nel 1910; dopo alcuni anni di crisi, l’officina viene acquisita dalla società fondata dall’imprenditore napoletano Nicola Romeo nel 1918: nasce così l’Alfa Romeo.

L’idea di raccogliere i frammenti della lunga storia della Casa in un museo che omaggiasse Orazio Satta Puliga, capo della progettazione Alfa negli anni del secondo Dopoguerra, emerge già negli anni Settanta. Grazie all’impegno di Luigi Fusi, nel 1976 apre il Museo Alfa Romeo, adiacente al centro direzione dell’Alfa; chiuso nel 2009, la struttura ha riaperto i battenti nel giugno del 2015.

Come raggiungere il Museo Alfa Romeo

Il Museo Alfa Romeo sorge ad Arese, un piccolo comune (meno di 20mila abitanti) all’interno dell’Area Metropolitana di Milano. Sito in Viale Alfa Romeo, non lontano dall’area che ha ospitato l’EXPO nel 2015, il museo si trova in una zona densa di collegamenti stradali.

Chi sceglie di andare in auto, ha a disposizione le seguenti opzioni:

  • Autostrada A8 Milano – Varese e Autostrada A9 Lainate – Como – Chiasso; il museo si trova nei pressi dell’uscita Lainate/Arese;
  • Autostrada A4 Torino – Milano – Venezia;
  • Tangenziale Ovest di Milano in direzione sud (verso l’Autostrada A1 o verso l’Autostrada A7);
  • Strada Statale 233 Varesina;
  • Strada Statale 33 del Sempione.

Il Museo è facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici; partendo dal centro di Milano, basta raggiungere in treno o in metropolitana la stazione di Rho-Fiera; da qui si prosegue in autobus con l’Airpullman numero 561 che ferma proprio davanti al Museo. Il servizio è attivo tutti i giorni mentre i biglietti possono essere acquistati alla stazione di Rho-Fiera oppure presso il distributore automatico.

In alternativa, si può optare per il servizio navetta, che collega il centro di Milano con il centro di Arese (dal quale il Museo dista appena 500 metri). I bus-navetta partono dalla stazione centrale del capoluogo lombardo, in Piazza Duca d’Aosta. I biglietti, andata e ritorno, costano 5 euro e possono essere acquistati online sul sito centroilcentro.it. Il servizio è attivo dal lunedì alla domenica con dodici corse tra le 11.00 e 21.15.

Per chi arriva da più lontano, è bene sapere che il museo sorge non lontano dai tre principali scali aeroportuali che servono l’area: Milano Malpensa (31 km), Milano Linate (36 km) e Bergamo – Orio al Serio (58 km).

Museo Alfa Romeo
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/alfa-romeo-giulietta-oldtimer-3613375/

Museo Alfa Romeo orari, prezzi e contatti

Il Museo Storico Alfa Romeo è aperto tutti i giorni, tranne il martedì, dalle ore 10.00 alle ore 18.00. L’ingresso è possibile fino a 30 minuti prima dell’orario di chiusura.

Per quanto riguarda i giorni di apertura e chiusura del 2019, il museo sarà visitabile anche il 2 giugno, il 15 agosto, il 1 novembre, l’8 dicembre e il 1 gennaio 2020 (dalle ore 15.00 alle ore 20.00). Le chiusure straordinarie, invece, saranno in concomitanza con le festività natalizie (24, 25 e 31 dicembre).

Il biglietto di ingresso intero costa 12 euro e può essere acquistato direttamente tramite l’apposita sezione del sito ufficiale del museo (www.museoalfaromeo.com) oppure presso la biglietteria; sono inoltre previste le seguenti agevolazioni:

  • Biglietto ridotto (10 euro): per gli over 65, i membri del Gruppo seniores Alfa Romeo, i Soci del Registro Italiano Alfa Romeo e Scuderia del Portello, i dipendenti FCA oppure CNH Industrial, i possessori di tessere CEDAS, UGAF, GDF e i giornalisti;
  • Biglietto ridotto (5 euro): per bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 18 anni accompagnati da un genitore;
  • Biglietto ridotto (3 euro): per gli studenti accompagnati da insegnante (previa prenotazione) e per laboratori didattici e visite tematiche;
  • Ingresso gratuito: riservato ai bambini da 0 a 5 anni, ai disabili (ed all’accompagnatore), ai docenti che accompagnano le scolaresche ed alle guide turistiche.

La collezione del museo

Il Museo Alfa Romeo di Arese ospita in tutto 69 modelli, che coprono l’intero arco temporale della storia dell’Alfa, diviso in tre grandi ere: 1910 – 1939, 1940 – 1969 e 1970 – 2010. Le vetture sono catalogate anche in base ad un altro parametro: l’Area Timeline include i modelli di serie, l’Area Bellezza le versioni speciali e l’Area Velocità comprende le varianti da competizione (mancano all’appello esemplari legati a momenti non particolarmente felici del marchio, come ad esempio l’Alfa ARNA). Di seguito, l’elenco completo:

  • RL Targa Florio;
  • Alfa Romeo RL Super Sport;
  • Alfa Romeo GP Tipo 2;
  • Alfa Romeo GP Tipo C 12C;
  • Alfa Romeo GP Tipo B;
  • Alfa Romeo GP Tipo A;
  • Alfa Romeo Bimotore;
  • Alfa Romeo A.L.F.A. 40/60 HP Aerodinamica;
  • Alfa Romeo A.L.F.A. 24 HP;
  • Alfa Romeo A.L.F.A. 15 HP Corsa;
  • Alfa Romeo 8C 2900 B Lungo;
  • Alfa Romeo 8C 2900 B Speciale Tipo Le Mans;
  • Alfa Romeo 8C 2300 Monza;
  • Alfa Romeo 8C 2300 Le Mans;
  • Alfa Romeo 8C 2300 Corto “Mille Miglia”;
  • Alfa Romeo 6C 2500 Sport;
  • Alfa Romeo 6C 2300 B Corto;
  • Alfa Romeo 6C 1750 Gran Sport;
  • Alfa Romeo 6C 1750 Gran Sport Paris;
  • Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport;
  • Alfa Romeo 6C 2300 B Mille Miglia;
  • Alfa Romeo Tipo 33/2 Daytona;
  • Alfa Romeo Iguana;
  • Alfa Romeo GP Tipo 159 “Alfetta”;
  • Alfa Romeo GP Tipo 512;
  • Alfa Romeo GP Tipo 519 “Alfetta” (chassis);
  • Alfa Romeo GP Tipo 158 “Alfetta”;
  • Alfa Romeo Giulietta TI;
  • Alfa Romeo Giulietta SZ “Coda Tronca”;
  • Alfa Romeo Giulietta Sprint Speciale;
  • Alfa Romeo Giulietta Sprint;
  • Alfa Romeo Giulietta Spider (prototipo);
  • Alfa Romeo Giulia TZ2;
  • Alfa Romeo Giulia TZ;
  • Alfa Romeo Giulia TI;
  • Alfa Romeo Giulia Sprint Speciale (prototipo);
  • Alfa Romeo Giulia Sprint GTA;
  • Alfa Romeo Giulia Sprint GT;
  • Alfa Romeo Giulia;
  • Alfa Romeo Carabo;
  • Alfa Romeo 6C 3000 CM;
  • Alfa Romeo 6C 2500 Super Sport “Villa d’Este”;
  • Alfa Romeo 6C 2500 Sport “Freccia d’Oro”;
  • Alfa Romeo 33/2 Speciale;
  • Alfa Romeo 33 Stradale (prototipo);
  • Alfa Romeo 2600 Sprint;
  • Alfa Romeo 2000 Sportiva;
  • Alfa Romeo 1900 Super Sprint;
  • Alfa Romeo 1900 C52 “Disco Volante”;
  • Alfa Romeo 1900;
  • Alfa Romeo 1600 Spider “Duetto”;
  • Alfa Romeo Tipo 179-F “Test car”;
  • Alfa Romeo Tipo 33/3;
  • Alfa Romeo Tipo 33 TT12;
  • Alfa Romeo Tipo 33 SC 12 Turbo;
  • Alfa Romeo Nuvola;
  • Alfa Romeo Montreal;
  • Alfa Romeo 1300 GTA Junior;
  • Alfa Romeo Giulietta;
  • Alfa Romeo Brabham BT 45B;
  • Alfa Romeo Alfetta;
  • Alfa Romeo Alfasud;
  • Alfa Romeo 75 2.0 T.S.;
  • Alfa Romeo 8C Competizione;
  • Alfa Romeo 1750 GTAm;
  • Alfa Romeo 164 3.0i V6;
  • Alfa Romeo 1600 Junior Z;
  • Alfa Romeo 156.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/alfa-romeo-giulietta-oldtimer-3613375/

ultimo aggiornamento: 05-05-2019

X