Napoli. Due sorelle si trovavano in corso Amedeo di Savoia, quando delle ragazze hanno lanciato addosso a loro dell’acido.

I crimini legati ad aggressioni con l’acido sono estremamente gravi, a causa del segno permanente che lasciano sulla pelle delle persone aggredite. Ne è un esempio il caso eclatante di Gessica Notaro, sfregiata con l’acido nel 2017 dal suo ex fidanzato. Prima ancora, casi di cronaca illustri come quello di Pietro Barbini (2014), aggredito con l’acido dalla sua ex fidanzata, e quello di William Pezzulo (2012), hanno contribuito a rendere noto al grande pubblico questo problema serissimo. Nella maggior parte dei casi, queste gravissime aggressioni sono legate ad amori finiti male, contenziosi di tipo sentimentale e affini. Questo potrebbe essere il caso dell’aggressione con l’acido, ai danni di due sorelle, avvenuta a Napoli nella notte tra il 29 e il 30 maggio.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La dinamica

Due sorelle, una di 24 e una di 17 anni, sono state aggredite con l’acido questa notte. All’una di notte circa, le due ragazze si trovavano in corso Amedeo di Savoia, a Napoli. Stando alle loro testimonianze, alcune ragazze le avrebbero avvicinate. Da ciò, senza alcun motivo, le sconosciute avrebbero tirato addosso alle due sorelle dell’acido, al fine di sfregiarle. Le sconosciute si sarebbero poi allontanate in fretta e furia su degli scooter, guidati da tre ragazzi. Da ciò, l’attacco sembrerebbe essere stato organizzato nel dettaglio. Sono ancora ignoti, però, i motivi dell’aggressione.

Napoli
Napoli

L’esito dell’attacco

Le due sorelle sono state ricoverate all’ospedale Cardarelli, nel reparto grandi ustionati. La sorella di 24 anni ha riportato ustioni a un braccio e alla guancia sinistra, mentre la minorenne ha riportato ustioni al naso e alla guancia destra. Le due ragazze hanno detto alla Polizia di non sapere i motivi dell’aggressione con l’acido da parte delle sconosciute. Sembra che le due sorelle siano in buone condizioni, pronte a sporgere denuncia in Questura.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 30-05-2022


Napolitano dimesso dall’ospedale, “decorso regolare”

Bergamo: si cucinano marshmallow all’asilo. Cinque bambini ustionati