A Napoli tre giovani sono stati aggrediti da una baby-gang composta da 30 ragazzini. Sulla vicenda indaga la polizia.

NAPOLI – Aggrediti da 30 ragazzini senza motivo. E’ questa la denuncia fatta da tre giovani residenti in provincia di Napoli che nella notte tra il 1° e il 2 giugno sono finiti in ospedale. Le loro condizioni non sono gravi con i medici che li hanno dato una prognosi che va da una a due settimane.

Sulla vicenda è stata aperta un’indagine dalla Polizia di Stato che è al lavoro per cercare di identificare i componenti di questa baby gang. Un aiuto potrebbe arrivare dai filmati delle telecamere di videosorveglianza che verranno visionati nelle prossime ore. I feriti non sono riusciti a dare delle descrizioni precise dei loro aggressori. Hanno riferito agli inquirenti solamente il numero e la loro età che dovrebbe essere tra i 14 e 18 anni.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Polizia italiana
Polizia italiana

Napoli, le condizioni dei tre aggrediti

Secondo quanto raccontato dai tre feriti, l’aggressione è avvenuta nel centro storico della città di Napoli, uno dei luoghi simboli della movida campana. I tre sarebbero stati aggrediti senza alcun motivo nella scorsa notte da questo gruppo di ragazzini composto almeno da 30 giovani di età tra i 14 e i 18 anni.

Sull’episodio indaga la polizia che a breve dovrebbe visionare i filmati delle telecamere di videosorveglianza per risalire all’identità dei responsabili dell’aggressione. Le condizioni delle persone ferite non sono gravi. Un 20enne ha rimediato delle contusioni al fianco e al torace mentre gli altri due un lieve trauma cranico e trauma facciale. Prognosi che va da una settimana a 15 giorni.

Ritorna l’incubo baby-gang a Napoli

L’episodio della scorsa notte fa ritornare l’incubo delle baby-gang a Napoli. Diverse le vicende di ragazzi aggrediti negli scorsi mesi nella città campana e non solo. Un fenomeno che continua ad aumentare nel nostro Paese visti i recenti fatti di bullismo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


L’allarme di Salvini: Ai migranti il record di Tbc e scabbia

Scintille tra la Chiesa e Salvini: i migranti sbarcati a Genova saranno accolti anche dal Vaticano