Al termine del match tra Napoli e Salernitana, vinto dagli azzurri per 4-1, Dries Mertens si è fermato ai microfoni di DAZN.

Dries Mertens è stato uno dei protagonisti della sfida di campionato tra Napoli e Salernitana, vinta dagli azzurri di Luciano Spalletti per 4-1. Al termine del match del “Maradona”, l’attaccante belga ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Dazn.

“Nel primo tempo abbiamo avuto delle occasioni che non abbiamo sfruttato. Poi è sempre difficile se non fai il secondo gol, c’è sempre un’opportunità per gli avversari. E infatti hanno fatto gol. Rinnovo? Sono importante per la squadra, adesso pensiamo al presente. Per il futuro si vedrà”.

LORENZO INSIGNE

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mertens: “Insigne va ringraziato”

Il contratto di Mertens è in scadenza e il giocatore ha già manifestato la sua volontà di rimanere a Napoli. Chi, invece, ha già deciso di lasciare gli azzurri è Lorenzo Insigne, il quale ha già firmato per il Toronto FC.

Lo stesso Mertens ha parlato così del compagno di squadra: “Il rigore era importante per lui, volevo tirare io ma era importante per Lorenzo. Ha fatto una scelta condivisibile, dobbiamo ringraziarlo. Mi mancherà, è stato un giocatore e un uomo importante per questa società. Non dimentichiamo quello che ha fatto per noi e quello che farà, per questo gli ho lasciato il rigore. Lui vuole finire bene, ci dispiace ma dobbiamo accettarlo e dargli un grande saluto. Dopo undici anni a Napoli dobbiamo ringraziarlo. L’Inter? Il Venezia ha fatto una grande partita, peccato per noi ma dobbiamo guardare solo al Napoli. Continuiamo così”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 23-01-2022


Napoli-Salernitana, Spalletti ai suoi: “Bisogna essere più cattivi”

Serie A, reti bianche tra Milan e Juventus. Vincono Roma e Napoli