Napoli, rapina alle poste centrali di piazza Matteotti. Quattro rapinatori hanno fatto irruzione dal pavimento e sono fuggiti con il bottino.

Napoli, rapina alle poste centrali. Ladri in fuga con il bottino. La scena è quella da film di Hollywood. Un gruppo di almeno quattro malviventi ha fatto irruzione nelle Poste centrali di Napoli passando… per il pavimento! Negli uffici della sede di piazza Matteotti si era già radunato un discreto numero di persone quando i rapinatori, interamente vestiti i bianco e con i volti coperti dai passamontagna, hanno fatto irruzione dal pavimento sbucando in uno degli uffici collocati alle spalle delle casse. Nulla ha potuto fare la guardia giurata in servizio che ha saggiamente deciso di non mettere a repentaglio la sicurezza dei civili presenti.

Napoli, rapina alle poste centrali: è caccia all’uomo

Attimi di fuga, qualche malore, panico ma nessun colpo da arma da fuoco esploso dai rapinatori. Il tutto, come nei migliori film, è durato solo pochi minuti. Il tempo di mettere le mani sul ricco bottino e via. Immediato l’intervento della polizia che ha avviato le ricerche organizzando posti di blocco e sorvolando l’area con gli elicotteri. I rapinatori sono fuggiti senza ostaggi passando per il tunnel sotterraneo scavato per entrare nell’edificio.

Non c’è dubbio sul fatto che il colpo sia stato curato nei minimi particolari e architettato da tempo. Non è casuale neanche la data scelta dai rapinatori che hanno agito nel giorno in cui alle poste c’erano i soldi delle pensioni.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza Napoli rapina alle poste

ultimo aggiornamento: 02-07-2018


Rassegna stampa di lunedì 2 luglio

Torino 2026, Appendino: “Saranno Giochi green. Non vogliamo fare debito”