Napolitano: “L’abuso delle intercettazioni è una vicenda intollerabile”

Napolitano sulla Legge Elettorale: “Credo che il decreto per uscire a breve da questa situazione sia un qualcosa di abnorme”

chiudi

Caricamento Player...

L’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha parlato a margine della cerimonia di premiazione di Emma Bonino da parte dell’IPSI: “Ieri sera seguendo un dibattito in TV c’è stata una cosa che mi ha veramente molto colpito: tutti adesso gridano contro l’abuso delle intercettazioni e l’abuso della pubblicazione, non si sa quanto fedele, dei resoconti. Prima di ripetere tutto ciò bisogna chiedersi perché fino a oggi sono sfuggiti a qualsiasi soluzione normativa. Quella dell’abuso delle intercettazioni è una vicenda che si trascina in modo intollerabile“.

“Legge Elettorale? Un decreto come arma estrema credo che sia abnorme”

Giorgio Napolitano parla anche della Legge Elettorale: “Evocare l’eventuale soluzione di un decreto, anche come arma estrema per uscirne tra qualche settimana, credo sia alquanto abnorme. Penso che sarebbe assolutamente obbligatorio per qualsiasi forza politica che abbia un minimo di senso di responsabilità collaborare a un’intesa non piegata sul calcolo particolare o illusorio di nessuna singola forza”. Napolitano chiude facendo un invito alle forze politiche: “di leggere la sentenza prima di fare polemiche perché questa stabilisce che cosa non può essere riproposto e lascia campo molto libero al Parlamento per qualsiasi altro aspetto non toccato alla Corte“.