NYT, inchiesta su Yonghong Li: “Cessione Milan? Imbarazzo per le autorità italiane”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il giornalista Tariq Panja: “Se fossi un tifoso del Milan vorrei sapere chi possiede il club“.

New York Times Yonghong Li – Qualche giorno fa il New York Times ha pubblicato un’intrigante inchiesta su Yonghong Li, presidente del Milan. Uno dei tre giornalisti che hanno curato tale approfondimento giornalistico, Tariq Panja, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport per specificare quel che è venuto fuori dal proprio lavoro: “Perché ci siamo concentrati sul Milan? Abbiamo cominciato a concentrarci sul calcio in Cina quando è diventato una priorità per Xi Jinping. Volevamo capire perché la Cina investiva nel calcio estero e chi erano gli investitori. Il Milan era il caso più intrigante: era per distacco il club più costoso e vedeva coinvolto un personaggio largamente sconosciuto. Il proprietario dell’Inter invece è molto conosciuto. Ci abbiamo lavorato per diversi mesi, in Cina e altre parti del mondo. Abbiamo tentato di parlare con molte persone, il maggior numero possibile. Quasi nessuno aveva sentito parlare di Li Yonghong in Cina. Ci hanno fatto chiedere come una figura del genere potesse stare dietro l’acquisto di un club così famoso“.

New York Times Yonghong Li – Intrigo cinese in casa Milan?

L’intervista della ‘rosea’ al giornalista del Nyt continua poi con un approfondimento sulla figura del presidente rossonero: “Non sappiamo esattamente che relazione abbia Li Yonghong dietro le quinte, ma i miei colleghi in Cina non hanno trovato prove che sia il proprietario di Guangdong Lion, la società che controlla le miniere“. Viene da chiedersi: come hanno potuto le autorità italiane approvare un affare così poco sicuro? La risposta di Panja è spiazzante: “Dovete chiederlo a loro. Per me erano necessari più esami. Per come è la vicenda, sembra possa concludersi con un imbarazzo per le autorità del calcio italiano. Se fossi un tifoso del Milan vorrei sapere chi possiede il club. Dovrebbe essere chiaro. Il prezzo è stato molto alto e gli alti interessi con Elliott sono una bomba pronta a esplodere per la proprietà. Non vedo come il Milan potrà pagare il suo debito con il flusso di cassa attuale“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-11-2017

Mauro Abbate