Niang-Milan, Montella ci crede la palla passa al giocatore

Niang al Milan, Montella ci spera ma la permanenza sembra difficile.

chiudi

Caricamento Player...

Grazie alle buone prestazioni offerte dal giocatore nelle amichevoli estive, il binomio Niang-Milan sembra tornare in auge, con l’attaccante che di prepotenza e classe è tornato a mettere in dubbio la sua partenza che sembrava scontato solo fino a poche settimane fa. La conferma di una possibile permanenza in rossonero è arrivata dal tecnico Vincenzo Montelal, intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport: “La qualità si è alzata moltissimo. Prendete per esempio Niang, ha fatto una partita strepitosa. Ha un profilo molto importante, può diventare un giocatore di altissimo livello, ma deve migliorare nella gestione di se stesso quando le cose vanno bene. Partenza non scontata? Non c’è motivo per non credere in lui, dipende più che altro da M’Baye“.

niang Milan

Montella getta l’esca ma la permanenza di Niang al Milan non è cosa facile

Se da una parte il tecnico ha espressamente dichiarato di sperare nel definitivo salto di qualità del giocatore, la permanenza di Niang al Milan sembra complicata in virtù delle necessità del mercato rossonero, con Fassone e Mirabelli chiamati a fare cassa dopo i faraonici investimenti effettuati fino a questo momento. L’impressione è che quanto di buono fatto dal francese fino a questo momento possa essere utile ai dirigenti rossoneri per rilanciare l’offerta per Andrea Belotti, per il quale erano sarebbero stati offerti circa cinquanta milioni più i cartellini di Paletta e dello stesso Niang.