Per gli studenti Ucraini rifugiati in Italia, quest’anno non sarà necessario sostenere l’esame di Stato per accedere alla classe superiore.

L’esame di stato si avvicina, ma non per gli studenti ucraini in Italia. Difatti, studenti e studentesse arrivati in Italia a causa del conflitto tra Russia e Ucraina, saranno ammessi alla classe superiore. Ciò avverrà senza dover sostenere l’esame di Stato. L’organismo competente ha emanato il provvedimento tenendo conto delle difficoltà psicologiche e linguistiche che gli studenti sono costretti ad affrontare. Difatti, si sono ritrovati lontani dalla loro casa in un Paese con cui non hanno familiarità.

Scuola
Scuola

Per proseguire alla classe superiore, gli insegnanti terranno conto dell’andamento scolastico generale degli studenti. In caso di insufficienza, gli studenti ucraini verranno comunque promossi. Durante l’anno scolastico successivo il consiglio di classe avrà il compito di creare per loro un percorso apposito, atto al recupero delle lacune dello studente.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Di cosa terranno conto gli insegnanti durante gli scrutini?

In sede degli scrutini, gli insegnanti dovranno tenere conto di diverse variabili che possono aver influito sull’andamento scolastico dello studente straniero. In primo luogo, la situazione psicologica “compromessa” dalla situazione di conflitto nel Paese d’origine. Poi, anche le eventuali difficoltà ad integrarsi e ad apprendere la lingua. Sarà necessario tenere conto anche del contesto familiare dello studente.

Il giudizio sarà comprensivo di apprendimenti generali, l’acquisizione di capacità comunicative, il livello di socializzazione con gli altri bambini e la partecipazione alla didattica. Sarà compito del consiglio di classe, redare un piano di apprendimento per ciascun alunno che abbia dimostrato di avere delle difficoltà.

Nel caso si debba sostenere l’esame di Stato, le studentesse e gli studenti ucraini che – secondo quanto stabilito dal consiglio di classe relativo al suddetto percorso di studi – non avranno i mezzi necessari per sostenerlo, saranno esonerati dal suo conseguimento. A tutti gli studenti che non sosterranno l’esame di Stato, l’istituto rilascerà un attestato di credito formativo, grazie al quale sarà possibile iscriversi anche alle superiori.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 07-06-2022


Parlamentare svedese curda: “Svezia non deve piegarsi a Erdogan”

Putin firma il decreto: risarcimento da 76mila euro