Buffon non rinnoverà con la Juventus. Il portiere: “E’ finito un ciclo. Non ho ancora deciso il mio futuro”.

TORINO – Gianluigi Buffon non rinnoverà con la Juventus. Le indiscrezioni delle ultime settimane sono state confermate dallo stesso estremo difensore in un’intervista a Bein Sport riportato da tuttomercatoweb.com. “Il mio futuro – ha ammesso il campione del mondo del 2006 – è ben definito. Quest’anno si concluderà in modo definitivo la mia esperienza in bianconero. Siamo arrivati alla fine di un ciclo ed è giusto che io tolga il disturbo”.

Buffon si ritira?

Per Gianluigi Buffon il ritiro potrebbe essere sempre più vicino. “Non ho ancora deciso – ha confermato il portiere – se trovo una situazione che mi dà stimoli per una esperienza diversa la prendo in considerazione, altrimenti smetto di giocare“.

Le offerte sicuramente non mancheranno, ma è da capire le intenzioni del portiere di lasciare l’Italia e (forse) un campionato competitivo per disputare l’ultima parola prima del ritiro. Per quanto riguarda il nostro campionato, nelle scorse settimane si è ipotizzata la possibilità Atalanta in caso di una cessione di Gollini ma non sembrano esserci conferme. Ci pensa anche il Parma per un campionato di B da protagonista e non si esclude l’ipotesi di un ritorno nella squadra che gli ha permesso di esordire tra i professionisti per chiudere definitivamente un ciclo.

GIGI BUFFON
GIGI BUFFON

Mirante o Consigli per la Juventus

Anche in casa bianconera si dovrà decidere la questione vice Szczesny (o Donnarumma). Difficile una soluzione interna, possibile un ritorno di Mattia Perin (anche se il portiere non sembra essere intenzionato ad accettare la proposta bianconera) oppure si potrebbe puntare su Mirante o Consigli.

Le valutazioni saranno fatte nelle prossime settimane anche in base al tecnico. La conferma di Pirlo potrebbe aprire la porta al ritorno di Mirante, ma non si escludo anche le altre possibilità al momento al vaglio di Paratici.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 11-05-2021


Sassuolo-Juventus, Pirlo: “Niente rassegnazione. L’obiettivo è ancora raggiungibile”

Torino-Milan, Pioli: “Ibra assente. Siamo in un momento decisivo del campionato”