Aston Martin, torna la DB5 di James Bond

L’Aston Martin rilancia sul mercato la storica DB5 di James Bond. I nuovi modelli saranno una fedele ricostruzione della vettura guidata da Sean Connery. Con tanto di effetti speciali.

Torna sul mercato – in edizione limitata – la storica Aston Martin DB5, la leggendaria auto che ha fatto il suo esordio nel primo James Bond interpretato da uno straordinario Sean Connery e che poi è rimasta al cinema per altri sei film della fortunata saga sull’agente segreto.

Aston Martin DB5, un gioiello da oltre tre milioni di euro

Sorprendente e gradita la decisione dell’Aston Martin che ha fatto sapere di essere pronta a realizzare venticinque nuovi modelli della DB5 che, almeno per quanto riguarda l’estetica, saranno una fedele riproduzione dell’originale. Il ritorno al passato era già stato tentato con discreta fortuna con la DB4 GT. Ogni modello della nuova DB5 costerà oltre tre milioni di euro, un mercato decisamente redditizio dedicato però a pochissimi fortunati. Oltre ai venticinque modelli che saranno messi sul mercato, verranno prodotte altre tre vetture, una destinata a rimanere in casa Aston Martin, una che verrà consegnata alla società che detiene i diritti dei film di James Bond e una che verrà messa all’asta. Il ricavato proveniente da quest’ultima verrà devoluto interamente in beneficenza.

Aston Martin DB5
Fonte foto: https://www.facebook.com/martino.dilernia?tn-str=*F

Aston Martin DB5, una macchina con gli effetti speciali

L’Aston Martin ha deciso di non trascurare nessun dettaglio e si è rivolta alla EON Productions che detiene i diritti sui film di James Bond per poter utilizzare alcuni dettagli montati sul modello utilizzato per i film. Con l’ausilio dell’esperto in effetti speciali Chris Corbould, l’Aston Martin provvederà a montare sulle venticinque auto targhe girevoli e altre sorprese che la casa costruttrice ancora non ha svelato. L’Aston Martin ha comunque un discreto margine di libertà per stupire visto che le auto in questione non potranno essere guidate su strade pubbliche. Per potersi mettere al volante del gioiellino targato Aston Martin si potrà approfittare ad alcuni eventi che verranno organizzati proprio dalla casa costruttrice che si preoccuperà di organizzare i raduni dedicati ai nuovi (e facoltosi) James Bond. La nuova DB5 sarà disponibile in un solo colore, l’argento Birch, quello dell’auto di James Bond.

Aston Martin DB5, un motore all’avanguardia

Non ci saranno modifiche sostanziali neanche per quanto riguarda il motore installato sui venticinque modelli che verranno rilanciati sul mercato. Al momento del suo primo esordio, la vettura montava un rivoluzionario motore a sei cilindri 4.0 da 282 cavalli. Da capire se verrà adottato il primo cambio, quello a quattro marce, oppure il secondo a cinque. La grande novità era rappresentata anche dalla velocità di punta raggiunta dalla macchina, che poteva arrivare fino a quesi 240 chilometri orari con un’accelerazione da 0 a 96 chilometri orari nel tempo di sette secondi.

Fonte foto: https://www.facebook.com/martino.dilernia?tn-str=*F

ultimo aggiornamento: 23-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X