La Mare Jonio si prepara a tornare in acqua. Su Twitter Luca Casarin annuncia: “Pronti per una nuova missione”. Sfida lanciata a Salvini.

ROMA – Il dissequestro dà il via libera alla Mare Jonio. L’ONG si prepara per tornare in acqua nelle prossime settimane per monitorare la situazione del Mediterraneo e salvare più vite possibili. L’annuncio viene dato da Luca Casarin che su Twitter lancia la sfida a Matteo Salvini: “L’imbarcazione naviga verso il porto di Marsala, da dove, dopo uno scalo tecnico e il cambio di equipaggi, sarà pronta a partire per una nuova missione“.

La ONG, quindi, nelle prossime settimane dovrebbe tornare nel Mediteranneo per cercare di salvare più vite possibili. Ora da capire come si muoverà l’Italia visto che toccherà proprio al nostro Paese dare l’ok per lasciare il porto di Marsala. Nessuno stop, al momento, con la Mediterranea che si prepara ad una nuova missione che potrebbe iniziare già prima di Pasqua.

Matteo Salvini
Matteo Salvini (fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial)

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mare Jonio nel Mediterraneo, la sfida lanciata a Matteo Salvini

La Mare Jonio in acqua è una chiara sfida al ministro Salvini. Il vicepremier dopo il salvataggio delle 49 persone nel Mediterraneo aveva chiesto il sequestro della nave ma la Procura di Agrigento ha verificato l’assenza di motivi per tenere l’ONG bloccata. Per questo dopo il via libera, l’imbarcazione si è subito mossa in direzione Marsala per un piccolo scalo tecnico prima di ritornare in acqua.

Nuove polemiche in vista. La nave continua a battere bandiera italiana e questo costringerebbe – almeno secondo quanto ribadito in altri episodi dal governo – il nostro Paese ad accogliere le persone salvate in mare. Ma i porti chiusi di Matteo Salvini potrebbero creare delle nuove crisi diplomatiche. La Mare Jonio non ha nessuna intenzione di fermarsi ed è pronta a ritornare in acqua per salvare più vite possibili.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-04-2019


Zingaretti: “Elezioni Europee? Se il Pd prende il 18% possiamo dire che è tornato”

Tensione al governo. Di Maio: Da Salvini parole gravi