Porsche, presentato a Shangai il restyling del SUV Macan

L’aggiornamento Porsche Macan porta al SUV del brand tedesco sia novità stilistiche che tecnologiche; le modifiche più significative al design del posteriore.

La Porsche ha scelto la Cina, ed in particolare Shangai, per svelare il restyling del proprio SUV di gamma Macan. L’aggiornamento ha investito sia la parte stilistica, introducendo diverse novità di design, sia la dotazione tecnologica. Per quanto riguarda le informazioni inerenti la commercializzazione sul mercato europeo, la casa di Stoccarda le renderà note in un secondo momento.

Le novità di design

Il restyling Porsche Macan ha, come detto, riguardato la parte estetica ed in particolare ha comportato una rivisitazione del prospetto posteriore. L’aggiornamento allinea il SUV Porsche agli altri modelli di gamma, la Carrera e la Panamera; non a caso, sul retro debutta il gruppo ottico orizzontale di congiunzione tra i due fanali posteriori; per la carrozzeria, saranno disponibili nuove tinte: Miami Blue, Mamba Green, Dolomite Silver e Crayon. Resta l’ampia fascia paraurti con doppio scarico cromato incorporato.

Le novità estetiche riguarderanno anche le ruote; sono stati infatti annunciati nuovi pneumatici, sviluppati appositamente per la nuova versione della Macan, che verranno montati su cerchi dalle dimensioni di 20 e 21 pollici che presenteranno un design inedito.

L’aggiornamento tecnologico

Come ogni restyling che si rispetti, anche quello della Porsche Macan 2018 riguarda anche la parte tecnologica. Sulla nuova versione del SUV tedesco debutta un nuovo sistema di infotainment (con volante GT mutuato dalla 911) che include uno schermo touch HD da 11”, collocato nella plancia in luogo delle bocche del sistema di areazione.

Nuova Porsche Macan
Fonte immagine: https://www.facebook.com/porsche/photos/pcb.10156976022562668/10156976022317668/?type=3&theater

La connettività di bordo utilizza il pacchetto Connection Plus che include i comandi vocali (Voice Pilot), informazioni sul traffico disponibili in tempo reale e una nuova applicazione per registrare i percorsi off-road. L’aggiornamento ha fornito l’assist per introdurre anche un nuovo dispositivo di sicurezza, il Traffic Jam Assistant che gestisce la velocità di crociera e la distanza di sicurezza fino ad una velocità di 60 km/h.

Le nuove motorizzazioni ancora da scoprire

In occasione della presentazione in Cina, il costruttore tedesco non ha ancora svelato i dettagli ufficiali in merito alla gamma di motorizzazioni che saranno disponibili per la gamma Porsche Macan. Pertanto, non è ancora nota quale sarà la disponibilità di power unit a diesel sul mercato del Vecchio Continente (anche tenendo presente che numerosi modelli di Macan sono stati di recente coinvolti in un richiamo da parte dell’azienda).

Ad ogni modo, dalla Porsche hanno fatto sapere che sulla nuova Porsche Macan sono state effettuate delle modifiche alla taratura dell’assetto del veicolo ed all’elettronica dei sistemi di controllo. L’ipotesi al momento più probabile è che la Macan model year 2018 potrebbe condividere parzialmente o per intero la gamma delle motorizzazioni della Porsche Cayenne che – è stato già confermato – offrirà anche un motore diesel.

Fonte immagine: https://www.facebook.com/porsche/photos/pcb.10156976022562668/10156976022317668/?type=3&theater

Fonte immagine: https://www.facebook.com/porsche/photos/pcb.10156976022562668/10156976022472668/?type=3&theater

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-07-2018

Redazione Napoli

X