Rivoluzione nel mondo del calcio, entrano in vigore le nuove regole: ecco cosa cambia

Entrano in vigore le nuove regole del calcio: dalle sostituzioni rapide ai falli di mano, tutte le variazioni al regolamento stabilite dalla FIFA.

Ormai alle spalle la stagione 2018-2019 si entra già nel futuro con l’entrata in vigore delle nuove regole del calcio che saranno applicate per il prossimo campionato. Dai falli di mano alla barriera, sono tante le novità con le quali calciatori e tifosi dovranno confrontarsi.

Le nuove regole del calcio

Le nuove norme sono state discusse e approvate in occasione della 133esima edizione della riunione dell’International Board della FIFA. A differenza di quanto ipotizzato (e temuto) da molti non siamo di fronte a una vera e propria rivoluzione ma dovremo comunque fare i conti con una serie di accorgimenti rilevanti.

Le nuove regole sul fallo di mano

Tra le novità più importanti da segnalare c’è sicuramente la nuova normativa sui falli di mano. Con le nuove disposizioni sarà sanzionato ogni tocco se il braccio sarà all’altezza delle spalle, in posizione innaturale o comunque più largo rispetto al volume del corpo. Per gli attaccanti cade il criterio della volontarietà. Ogni gol propiziato da un tocco di mano sarà annullato.

VAR
fonte foto https://twitter.com/AIA_it

La composizione della barriera

Per mettere fine alle polemiche degli ultimi anni è stato deciso che gli attaccanti dovranno stare almeno ad un metro di distanza dalla barriera formata dai difensori in occasione dei calci di punizione. Addio quindi alle barriere aggiuntive e ad altri stratagemmi per disturbare i difensori e il portiere.

Il rinvio da fondo e i calci di rigore

In occasione del rinvio da fondo il pallone non dovrà più uscire dall’area di rigore per essere giocabile. Il difensore potrà quindi ricevere il pallone in area, mentre l’attaccante potrà intervenire solo dopo il primo tocco da parte del calciatore avversario.

Sempre per quanto riguarda i portieri, in occasione dei calci di rigore l’estremo difensore potrà spostare un piede in avanti rispetto la linea di porta. Nel caso in cui dovesse spostarsi in avanti con entrambi i piedi il Var farà ripetere l’esecuzione della massima punizione.

Gianluigi Donnarumma
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Le ammonizioni per gli allenatori

Le novità interesseranno anche gli allenatori. Come ogni calciatore potranno essere ammoniti dal giudice di gara. Resta il cartellino rosso diretto o per somma di ammonizioni.

I tocchi dell’arbitro

Con le nuove regole i tocchi involontari dell’arbitro non propizieranno (o ostacoleranno) più le squadre. Nel caso in cui il tocco di un arbitro favorisca un gol o anche un assist il gioco sarà fermato.

Le sostituzioni

Per accelerare i tempi di gioco le sostituzioni non dovranno più avvenire obbligatoriamente dalla metà campo. I calciatori potranno guadagnare la via della panchina abbandonando il terreno di gioco uscendo dalla linea più vicina.

ultimo aggiornamento: 01-06-2019

X