Lutto nel calcio, è morto Reyes

L’ex centrocampista di Arsenal e Real ha perso la vita in un incidente stradale. Cordoglio del Siviglia: “Notizia terribile”

Lutto nel mondo del calcio. Jose Antonio Reyes è morto oggi in un incidente stradale a Utrera (Spagna), sua città natale. Il calciatore, 35 anni, ha perso la vita in uno scontro avvenuto questa mattina. Attualmente militava nell’Extremadura Unión Deportiva, squadra di seconda divisione.

Jose Antonio Reyes: carriera

Cresciuto nelle giovanili del Siviglia, Reyes è stato il giocatore più giovane a debuttare nella Liga con la maglia degli andalusi. L’Arsenal lo acquistò nella stagione 2003-04  per 30 milioni. Con la maglia dei Gunners ha vinto una Premier League, un Community Shield e una FA CUp. Fu il primo giocatore iberico a vincere il campionato inglese.

Ceduto al Real Madrid nell’estate del 2006, il centrocampista vinse la Liga con la squadra allora allenata da Fabio Capello. Le successive tappe della sua carriera furono Atletico Madrid e Benfica, mentre i suoi ultimi club sono stati Siviglia, Espanyol, Cordoba,  Xinjiang e Extremadura. Nel suo palmares anche una Europa League e una Supercoppa Europea.

José Antonio Reyes

Come detto, la “perla di Utrera” (così era chiamato) è deceduta questa mattina in un incidente stradale mentre si trovava a Siviglia. Un brutto colpo non soltanto per la società andalusa ma per tutto il movimento calcistico spagnolo. Resta il ricordo di un ottimo professionista e di un calciatore di grande qualità

Morte Reyes: il tweet del Siviglia

Il Siviglia, attraverso un post pubblicato sul profilo Twitter ufficiale del club, ha esternato il proprio cordoglio per la scomparsa di Jose Antonio Reyes: “Non potevamo dare una notizia peggiore – si legge sul noto social network – il nostro amato canterano José Antonio Reyes è morto in un incidente stradale. Riposa in pace”.

Ecco un video con alcune giocate di José Antonio Reyes:

ultimo aggiornamento: 01-06-2019

X