La nuova strategia di Fassone per il rifinanziamento del debito del Milan

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Rifinanziamento debito Milan: Marco Fassone vuole ripagare il Fondo Elliott entro il mese di aprile, Merrill Lynch cerca nuovi soci.

Rifinanziamento Milan, Merrill Lynch a caccia di soci. Mentre la squadra inizia finalmente a macinare gioco e punti, Marco Fassone si prepara a disputare la seconda partita del Milan, quella che non si disputa sul campo da gioco ma negli uffici delle banche.

Quella di Gattuso e Fassone è ovviamente una sfida che si gioca in contemporanea: se il Milan vice e convince sul piano sportivo l’ad ha maggiori possibilità di trovare nuovi finanziatori e tornare dunque a programmare il futuro societario senza la spada di Damocle del Fondo Elliott sulla testa.

Merrill Lynch cerca nuovi soci

Marco Fassone e Merrill Lynch sono al lavoro per un rifinanziamento di 250 milioni di euro del debito del Milan. Il fondo cui si è rivolta la società rossonera sarebbero alla ricerca di nuovi investitori per rilevare l’intero debito contratto dal club di Yonghong Li e risolvere così una volta per tutte le pendenze con il Fondo Elliott che non lascia tranquilli né i dirigenti né i tifosi rossoneri.

Marco Fassone
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ACMilan/

I tempi stringono

Il debito del Milan con Elliotto è da ripagare entro il prossimo ottobre 2018 ma lo scopo dichiarato di Marco Fassone è quello di chiudere il discorso con sei mesi di anticipo, ossia entro il mese di aprile.

Lo scopo dell’ad rossonero è quello di presentarsi davanti alla commissione UEFA in una posizione di forza per limitare le possibili restrizioni che il massimo organo del calcio europeo potrebbe stabilire per il Milan nel programma del settlement agreement.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 16-02-2018

Nicolò Olia