Il Psg prova l’affondo per Bonucci e mette sul piatto Thiago Silva

Affondo del Psg per Leonardo Bonucci: sul piatto quaranta milioni o il cartellino di Thiago Silva. Trattativa in fase di stallo, Leo vuole tornare a Torino.

Il Psg non molla Leonardo Bonucci. I francesi, fino a qualche settimana fa in pole position per il difensore rossonero, si sono visti superare clamorosamente dalla Juventus che tratta a oltranza con il Milan alla ricerca della formula giusta per riportare Leo a Torino senza svenarsi e accontentando il Milan. Operazione non facile. Proprio approfittando delle difficoltà della Juve, il Psg avrebbe provato a inserirsi nella trattativa mettendo sul piatto quaranta milioni di euro o il cartellino di Thiago Silva

Psg su Leonardo Bonucci: quaranta milioni o Thiago Silva per il difensore azzurro

Un’entrata a gamba tesa quella dei francesi che ha allettato e non poco il Milan, ce si sarebbe trovato tra le mani quaranta milioni di euro da reinvestire sul mercato. Allettante anche la seconda proposta, quella di una scambio alla pari con Thiago Silva. Il brasiliano è stato uno degli ultimi talenti a vestire la maglia rossonera e non ha mai nascosto il suo desiderio di chiudere la carriera proprio a Milano. In pieno rilancio e con un ciclo appena avviato, i rossoneri preferirebbero però arrivare a Caldara, giovane di grandi prospettive.

Thiago Silva Calciomercato Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/PSG/

Leonardo Bonucci alla Juve, decisiva la volontà del giocatore

La trattativa con il Psg si sarebbe però arenata. Decisiva in tal senso la volontà di Bonucci che vuole fare ritorno a Torino. Sembra che alle spalle della decisione di Leo possano esserci motivi familiari legati allo stato di salute del piccolo Matteo. Bonucci vuole fortemente la Juventus e così sarà. Ai bianconeri e al Milan l’arduo compito di trovare una soluzione (in tempi brevi) che possa mettere tutti d’accordo.

Fonte foto: https://www.facebook.com/PSG/

ultimo aggiornamento: 26-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X