Omicidio a Villa Saviola, in provincia di Mantova. Un uomo di 43 anni è stato ucciso nella sua abitazione.

VILLA SAVIOLA (MANTOVA) – Omicidio a Villa Saviola, in provincia di Mantova, nel giorno di Pasqua. Un uomo di 43 anni di origine indiana è stato ucciso nel proprio appartamento secondo una prima ipotesi dal vicino di casa e connazionale al culmine di una lite.

Il presunto killer ha fatto perdere le sue tracce subito dopo il gesto con i carabinieri che stanno cercando di rintracciarlo. Una vicenda che ha sconvolto l’intera cittadina in piena emergenza coronavirus e soprattutto in un giorno speciale come la Pasqua.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Omicidio nel Mantovano, ucciso un uomo di 43 anni

L’allarme è scattato nel primo pomeriggio della domenica di Pasqua quando i vicini hanno visto uscire del fumo dall’abitazione del 43enne. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme e rinvenuto il cadavere dell’uomo con il cranio fracassato.

Secondo una prima ricostruzione, la vittima sarebbe stata colpita con un colpo contundente. Sarà l’autopsia ad accertare meglio le cause della morte dell’indiano. La Procura ha aperto un’inchiesta e nelle prossime ore ascolterà ancora i vicini per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questo omicidio avvenuto in piena emergenza coronavirus.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Killer ricercato

Il presunto killer ha fatto perdere le tracce con i carabinieri che hanno iniziato immediatamente le ricerche. Sono in corso le ricostruzioni dell’omicidio ma, secondo le prime informazioni, l’uomo sarebbe stato ucciso al culmine di una lite.

Tra i due, come testimoniato dai vicini, le discussioni andavano avanti ormai da diversi giorni anche se non si conoscono i motivi di questi diverbi. Il fumo proveniente dall’abitazione ha portato i residenti in zona a chiamare i vigili del fuoco. I pompieri hanno trovato il cadavere senza vita del 43enne con il medico legale che dovrà accertare le cause del decesso.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 12-04-2020


Coronavirus, nella notte del ‘paziente 1’ a Codogno un altro contagiato

La Lombardia ‘allunga’ la quarantena a 28 giorni. Galli: “In Regione i casi sono 10 volte di quelli accertati”