Immigrato ucciso a Borgo Mezzanone, indagano i carabinieri

Immigrato ucciso a Borgo Mezzanone, indagano i carabinieri

Ennesimo omicidio a Borgo Mezzanone (Foggia). Un immigrato è stato ucciso con alcuni colpi di arma da fuoco.

BORGO MEZZANONE (FOGGIA) – Dalla Calabria alla Puglia, l’emergenza migranti continua. L’ultimo omicidio è avvenuto a Foggia nei pressi della baraccopoli abusiva di Borgo Mezzanone. A perdere la vita – secondo quanto riportato dai media locali – è stato un immigrato africano. L’identità della vittima resta un mistero perché non aveva documenti con sé.

Sulla vicenda indagano i carabinieri che al momento preferiscono non escludere nessuna ipotesi. Si pensa ad un regolamento di conti ma nessuna pista è tralasciata almeno fino a quando non si hanno delle prove certe. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia sul corpo della vittima per accertare le reali cause del decesso.

Carabinieri
Carabinieri

Omicidio a Borgo Mezzanone, immigrato ucciso da diversi colpi di arma da fuoco

L’omicidio sarebbe avvenuto nel pomeriggio di giovedì 28 marzo 2019. A lanciare l’allarme un’automobilista che si è fermato pensando di aver investito un uomo. Poco dopo la terribile verità: il migrante era stato ucciso forse pochi minuti prima e lasciato senza vista sull’asfalto. I militari hanno trovato nelle vicinanze una bicicletta e uno zaino che molto probabilmente appartenevano alla vittima.

Una vicenda al momento ricca di mistero visto che non si hanno prove sul movente che potrebbe aver portato a questo omicidio. Si indaga per cercare di scoprire qualche dettaglio fondamentale per dare una svolta alle indagini che fino a questo momento sono ad un punto morto. Possibile un collegamento con la baraccopoli di Borgo Mezzanone ma anche in questo caso al momento non si hanno delle prove certe. Si attende l’autopsia per iniziare a capire qualcosa in più su questo omicidio che rimane ricco di mistero. Una nuova uccisione nel Foggiano con un immigrato di origine africane che ha perso la vita.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 28-03-2019

X