Pieve Emanuele (Milano), due operai morti sul lavoro

Tragedia sul lavoro, due operai morti nel Milanese

Nuova tragedia sul lavoro. Due operai sono morti a Pieve Emanuele, nel Milanese. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

PIEVE EMANUELE (MILANO) – La giornata di lavoro di mercoledì 3 aprile 2019 si è trasformata in tragedia a Pieve Emanuele, paesino in provincia di Milano. Intorno alle 11:30 si è verificato il crollo di una parete in costruzione nei pressi della stazione. La caduta ha travolto due operai che in quel momento erano impegnati nella costruzione di una divisione proprio tra la ferrovia e dei terreni agricoli. Per le vittime non c’è stato niente da fare mentre una terza persona è rimasta illesa.

Sulla vicenda indagano i carabinieri che devono cercare di accertare la dinamica dell’incidente e capire le responsabilità di alcune persone visto che il crollo sarebbe avvenuto per una manovra sbagliata della gru.

Ambulanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/ItalianRedCross

Tragedia sul lavoro nel Milanese, due operai morti a Pieve Emanuele

Una tragedia ha sconvolto l’intera comunità di Pieve Emanuele, un comune alle porte di Milano. Una parete appena costruita è crollata nei pressi della stazione travolgendo due dei tre operai che in quel momento si trovavano a lavoro. Secondo una prima ricostruzione la lastra sarebbe venuta giù per un movimento sbagliato della gru ma si attendono i risultati dei rilievi per verificare questa ipotesi che al momento non è sicura.

I soccorsi sono stati chiamati dalla persona rimasta illesa. Il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatare il decesso di una delle due vittime mentre il secondo ferito è stato portato in codice rosso in ospedale. Troppo gravi, però, le ferite riportate ed è morto nel nosocomio poco dopo. I carabinieri indagano sulla vicenda e nelle prossime ore ci potrebbero essere le prime iscrizioni sul registro degli indagati da parte di alcune persone come presunti responsabili di questa ennesima tragedia sul lavoro.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it

ultimo aggiornamento: 03-04-2019

X