Nuovo incidente sul lavoro in Italia. Un operaio è stato investito a Pomezia da una pulitrice stradale. Indagini in corso.

POMEZIA (ROMA) – Ancora un incidente sul lavoro in Italia. Come riportato da RomaToday, un operaio nelle prime ore di venerdì 16 aprile è stato investito da una pulitrice solitamente utilizzata per asfaltare le strade. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo stava lavorando quando, per motivi ancora da accertare, è stato travolto e ucciso.

Immediato l’arrivo dei soccorsi, ma il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo e cercare di risalire alle eventuali responsabilità da parte del conducente del mezzo.

Incidente sul lavoro a Pomezia, morto un operaio

La ricostruzione di quanto successo è ancora al vaglio degli inquirenti. L’operaio era al lavoro quando, per motivi ancora da accertare, è stato investito da una pulitrice in retromarcia. Immediato l’allarme per consentire i primi soccorsi all’uomo, ma non c’è stato niente da fare. Il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Nelle prossime ore il personale medico potrebbe predisporre l’autopsia sul corpo dell’uomo per accertare meglio le cause della morte e cercare di risalire ad eventuali responsabilità. I punti da chiarire sulla vicenda sono diversi e nei prossimi giorni ci saranno importanti novità.

Ambulanza
Ambulanza

Il bilancio si aggrava

Il bilancio degli incidenti sul lavoro continua ad aggravarsi. L’ultimo è avvenuto a Pomezia, ma il numero dei morti sembra essere destinato ad aumentare nelle prossime settimane. Il ritorno alla normalità e all’attività lavorativa, infatti, dovrebbe portare al termine dell’anno ad un numero più alto rispetto al 2020.

Da tempo i sindacati chiedono un cambio di passo al Governo per consentire una maggiore sicurezza sui luoghi di lavoro e, al termine della pandemia, il discorso potrebbe essere approfondito nelle prossime settimane.


Cinema in lutto, è morta Helen McCroy

Riaperture, in arrivo il pass per gli spostamenti ed eventi: come funziona