Otto per Mille alla Chiesa cattolica, donazioni in aumento per il 2019

I contribuenti italiani scelgono la Chiesa: ecco gli incassi dell’8Xmille per il 2019

Aumentano le donazioni alla Chiesa attraverso l’Otto per Mille. Nel 2019 nelle casse del Vaticano sono arrivati 1.133.074.425 di euro. Numeri in netta ascesa rispetto al 2018.

Aumentano le donazioni alla Chiesa Cattolica. L’Otto per Mille ha fatto registrare una impennata rispetto ai dati del 2018 evidenziando una fiducia silenziosa ma consistente per Papa Francesco e il suo magistero.

Otto per Mille, aumentano le donazioni alla Chiesa

Per il (con le dichiarazioni dei redditi del 2019) 2019 le donazioni legate all’Otto per Mille ammontano a 1.133.074.425 di euro, un netto e sensibile passo in avanti rispetto al 2018, quando con le dichiarazioni del 2015 nelle casse del Vaticano erano entrati appena 997 milioni di euro.

Che fine fanno i soldi dell’8Xmille?

Stando a quanto riferito, circa 440 milioni saranno destinati alle esigenze di culto, mentre 400 milioni circa saranno utilizzati per il sostentamento del clero.

Rientrano nelle esigenze di culto i lavori per la costruzione di nuovi edifici e quelli per il mantenimento degli stabili presenti, oltre ovviamente agli interventi per la tutela dei beni culturali e patrimoniali della Chiesa.

E le opere di carità? Per queste saranno destinati poco meno di trecento milioni. Centocinquanta milioni circa saranno utilizzati per l’Italia e settanta milioni di euro andranno al Terzo Mondo.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

La maggior parte dei contribuenti italiani sceglie la Chiesa per le donazioni

Come evidenziato da L’Avvenire, quasi l’ottanta per cento dei contribuenti italiani ha scelto di devolvere la propria parte alla Chiesa cattolica, questo nonostante le tante polemiche nate negli ultimi mesi intorno a Papa Francesco, che resta comunque uno dei pontefici più amati della storia recente della Chiesa.

ultimo aggiornamento: 25-05-2019

X