Le pagelle di Milan-Crotone: la forza dei rossoneri è tutta sulla destra

Le pagelle di Milan-Crotone: la Gazzetta dello Sport incorona i rossoneri finalmente sulla retta via. Davide Calabria il migliore in campo, bocciato Patrick Cutrone.

chiudi

Caricamento Player...

Milan-Crotone – Partita combattuta, sofferta e vinta da squadra da un Milan che a tratti ha mostrato anche indizi di bel gioco e leggerezza nelle giocate. Questa la ricetta con cui Gennaro Gattuso ha portato a casa la vittoria in una gara importante per dare continuità ai risultati ottenuti nelle ultime settimane.

Le pagelle di Milan-Crotone, la Gazzetta dello Sport

Promosso tutto il reparto difensivo del Milan con Gianluigi Donnarumma che porta a casa il 6,5 grazie all’ottima risposta su Trotta che rappresenta forse il suo unico intervento che risulta comunque decisivo vista la parsimonia con cui gli attaccanti rossoneri la buttano dentro. Non è il migliore Leonardo Bonucci (6,5) che mette a segno il gol partita ma si fa apprezzare soprattutto in fase impostazione. Brilla meno la catena di sinistra con Romagnoli che fa il suo e Ricardo Rodriguez chiamato soprattutto a difendere: 6 per entrambi.

Bonucci a Napoli-Milan TV
Bonucci

Le pagelle di Milan-Crotone, la Gazzetta bacchetta il centrocampo rossonero

Non brilla agli occhi della rosea il centrocampo del Milan che pure nel primo tempo ha fatto la differenza: bene l’intero reparto in fase di pressing, propositivo ma non sempre lucido in fase offensiva. Si fermano al 6 Kessié e Biglia, con l’argentino che paga forse qualche errore di troppo nei primi minuti, 5,5 invece per Giacomo Bonaventura, autore di una prestazione scialba, poco incisiva. Senza voto invece Manuel Locatelli entrato a pochi minuti dalla fine al posto dell’esausto Kessié.

Napoli-Milan Giacomo Bonaventura
Bonaventura

Suso una garanzia, finalmente Calhanoglu

In attacco si conferma determinante Suso (6,5) che mette lo zampino in quasi tutte le azioni pericolose del Milan. Bene dall’altra parte anche Hakan Calhanoglu (6,5) che inizia finalmente a prendersi le sue responsabilità, a puntare l’uomo e a giocare palloni decisivi. Strappa il 6 Nikola Kalinic che ha preso il posto di Cutrone salutato dai fischi preventivi della tifoseria rossonera che di certo non aiutano.

Pagelle Milan, la Gazzetta incorona Davide Calabria e affossa Patrick Cutrone

Nelle pagelle di Milan-Crotone de La Gazzetta dello Sport spiccano il migliore il peggiore in campo. Brilla giustamente Davide Calabria (7), autore forse della sua miglior prestazione stagionale: corre, punta e salta l’uomo, regala anche cross interessanti. Se Gattuso avesse coraggio Abate non sarebbe così convinto di una maglia da titolare.

Bene anche Gennaro Gattuso che porta a casa un 6,5 fatto di grinta ma anche di un gioco che piano piano sembra prendere forma.

Davide Calabria Milan convocati

Il peggiore è invece Patrick Cutrone (5,5) che paga un gioco del Milan incentrato suprattutto sulla trequarti e sui lanci lunghi. si sacrifica, combatte duelli impari contro l’intera difesa del Crotone.

Le pagelle di Milan-Crotone, uno sguardo agli ospiti

In difesa severo il 5 rifilato a Martella che in qualche modo ha provato a dare del filo da torcere a Suso e Calabria, giusto il 6 ad Ajeti. A centrocampo benissimo i giovani Mandragora e Crociata, subentrato a un insufficiente Rohden. Bene anche il giovane Simy, padrone dell’area di rigore. Fortunatamente per il Milan Zenga ha preferito farlo partire dalla panchina: reggere 90′ contro un gigante della sua stazza è una missione difficile per ogni difensore. Prima o poi l’errore lo commetti.  Tra i rosso-blu il migliore è Federico Ceccherini (7). Si ferma sotto il sei (5,5) Walter Zenga.