Viterbo, pakistano arrestato per violenza sessuale ai danni di due bambine

Violenza sessuale aggravata, arrestato pakistano regolarmente residente a Viterbo per lo stupro di minori di quattordici anni.

VITERBO – Un cittadino pakistano è stato arrestato dagli uomini delle Forze dell’Ordine per lo stupro di due bambine minori di quattordici anni. Secondo le ipotesi investigative si tratterebbe di una violenza sessuale aggravata

Il soggetto arrestato, originario del Pakistan, viveva a Viterbo ed era un cittadino regolare.

Violenza sessuale ai danni di minori di quattordici anni, arrestato pakistano residente a Viterbo

Secondo le prime ricostruzioni emerse fino a questo momento, il soggetto, che ora rischierebbe l’espulsione dal territorio italiano, avrebbe adescato le due minori nel centro cittadino e le avrebbe convinte a seguirlo. A quel punto sarebbero iniziati gli approcci sessuali.

Le prime ricostruzioni della vicenda: il primo approccio con le vittime sarebbe avvenuto in pieno centro

Stando a quanto emerso, sembra che le due ragazze abbiano rivelato quanto accaduto ai genitori che hanno quindi proceduto con la regolare denuncia dell’episodio.

Polizia di Stato
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Arrestato per stupro pakistano residente a Viterbo: le accuse a carico del soggetto

L’arresto è avvenuto nella mattinata del primo giugno e il principale sospettato è un cittadino pakistano accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di ragazze minori di quattordici anni.

La conferenza stampa nella sede della Questura di Viterbo

Le autorità, vista la delicatezza della situazione e l’età delle vittime, hanno deciso di evitare di entrare nei dettagli della vicenda soprattutto per tutelare le ragazze. Gli esponenti delle Forze dell’Ordine che hanno partecipato all’operazione hanno comunque tenuto una conferenza stampa nella sede della Questura di Viterbo per aggiornare la stampa sui possibili risvolti del caso.

ultimo aggiornamento: 01-06-2019

X