L’ipotesi avanzata sin dall’inizio della pandemia da Covid19 che il virus possa essere uscito dal laboratorio di Wuhan ritorna e si rafforza. A parlare di una possibile fuga è il presidente dell’Aifa, Giorgio Palù.

A distanza di più di due anni, le cause di questa pandemia sono ancora poco chiare e se vi sono responsabilità in gioco. Nel 2020 l’ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, incolpava la Cina di questa terribile pandemia e pretendeva che pagasse per questo danno all’umanità. Le ipotesi e teorie di complotto erano state tante ma ad oggi ritorna sulla possibile fuga il presidente dell’Aifa, Palù. Il virologo però ci tiene a sottolineare che la fuga sia stata involontaria e non vi sia stato alcun intento malevolo.

Lo studio su cui si basa dimostra che vi è stata una manipolazione del gene fatta per scopo di ricerca. Palù in un’intervista al Corriere della Sera, dichiara il perché di questa convinzione. Questa manipolazione può essere stata fatta “per scoprire se certi virus di mammiferi, in questo caso del pipistrello, possano avere potenziale pandemico e decifrare quali caratteristiche genetiche vi contribuiscano”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Palù ritorna con l’ipotesi del virus fuggito dal laboratorio cinese

Palù spiega che la sua tesi si basa su un caso molto particolare. Dagli studi fatti si nota che: “Nel gene che produce la proteina Spike (quella che il virus utilizza per agganciare la cellula da infettare) appare inserita una sequenza di 19 lettere appartenente a un gene umano e assente da tutti i genomi dei virus umani, animali, batterici, vegetali sinora sequenziati. La probabilità che si tratti di un evento casuale è pari a circa una su un trilione. Una sequenza essenziale perché conferisce al virus la capacità di fondersi con le cellule umane e di determinare la malattia”.

Coronavirus
Coronavirus

Ma ciò che ancora non è chiara è l’origine del virus e questo enigma può essere risolto solo con il contributo delle autorità cinesi, ovvero gli artefici di questa manipolazione. Anche l’Oms e la comunità scientifica internazionale hanno richiesto più volte il loro contributo, perché scoprendo l’origine si può bloccare la trasmissione endemica del virus.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 07-03-2022


I civili fuggono terrorizzati mentre l’esercito ucraino scoraggia la Russia a Irpin

Letizia Moratti positiva al Covid