Concluso il campionato di Serie A, tiene banco il futuro di molte panchine. Napoli – e forse Lazio e Juventus – cambia. Allegri pronto a tornare in pista, e poi Zidane…

La Serie A si è conclusa con gli ultimi verdetti che qualificano Milan e Juventus alla prossima Champions League, andandosi a aggiungere a Inter e Atalanta. Lazio in Europa League insieme al Napoli, stoppato dal Verona, mentre la Roma debutterà nella Conference League.

Serie A
Serie A

Serie A, la situazione delle panchine

Salvo colpi di scena, solo Conte, Pioli e Gasperini sono sicuri della conferma sulle rispettive panchine. La Roma si è mossa in anticipo, riportando José Mourinho in Italia: Fonseca potrebbe comunque rimanere in Serie A, si parla con insistenza della Fiorentina. I viola erano molto interessati a Gattuso, il quale ha ricevuto il benservito da Aurelio De Laurentiis subito dopo il match che ha sancito la mancata qualificazione alla Champions League.

Pirlo, Simone Inzaghi e Allegri: chi sarà l’allenatore della Juve?

Il tecnico calabrese potrebbe muovere alla volta della Capitale, sponde Lazio, se Simone Inzaghi non si accorderà con Lotito. È improbabile che possa andare alla Juventus, al posto dell’ex compagno Pirlo. Ecco, proprio la posizione dell’allenatore bianconero è quella più in bilico e attorniata da maggiore incertezza: il rush finale con la conquista di Coppa Italia e pass all’Europa che conta basteranno per la riconferma? I nomi caldi accostati alla guida della Vecchia Signora non mancano: tra questi c’è sicuramente Allegri, per il quale la pista Napoli appare ora tramontata.

Andrea Pirlo
Andrea Pirlo

Ipotesi Zidane alla Juve

E se la Juventus riaccogliesse nelle vesti di allenatore Zizou? Zinedine Zidane potrebbe non rimanere al Real Madrid, che non molla la presa sullo stesso Allegri. L’alternativa per l’ex Pallone d’oro sarebbe la Nazionale francese per il dopo-Deschamps…


Il Lilla vince la Ligue 1

Europei, Sergio Ramos fuori dalla lista dei convocati della Spagna