Le dichiarazioni di Chase Carey sulla stagione di Formula 1

Formula 1, nuovo calendario con 15-18 Gran Premi

Le dichiarazioni di Chase Carey sulla stagione di Formula 1: “Calendario con 15-18 Gran Premi. Andremo oltre il 29 novembre”.

ROMA – Le dichiarazioni di Chase Carey sulla stagione di Formula 1 chiariscono un po’ i tempi di questo 2020 condizionato dall’emergenza coronavirus: “Quando la situazione migliorerà, saremo pronti a correre. I contatti con i team sono frequenti. Nessuno, al momento, può essere certo di quando potremo iniziare. Riconosciamo che esiste la possibilità di ulteriori rinvii anche se ci aspettiamo un inizio in estate con un calendario rivisto che comprenda tra le 15 e le 18 gare“.

Addio pausa estiva

Sarà un lungo tour de force come conferma lo stesso numero uno: “La pausa estiva è stata anticipata a marzo/aprile per gareggiare durante il periodo di stop. Andremo sicuramente dopo il 29 novembre con un calendario modificato rispetto all’inizio“.

Carey non ha saputo pronunciarsi su quando partirà la stagione: “Non possiamo fornire date vista la situazione in continuo divenire ma contiamo di avere notizie più certe il prossimo mese. Abbiamo congelato i regolamento tecnici previsti per il 2021, vorremmo gareggiare durante l’estate per recuperare gli eventi che finora sono andati“.

GP Brasile 2018
fonte foto https://www.facebook.com/gpbrasilf1/

Lavorare insieme

Il numero uno della Formula 1 chiede a tutti di collaborare insieme: “Questa situazione offre l’opportunità di sperimentare e provare nuove dinamiche all’interno dello sport […]. Stiamo pianificando insieme a tutti i nostri principali stakeholder la stagione e speriamo di tornare in pista il prima possibile. La nostra priorità continua ad essere la sicurezza e la salute dei nostri tifosi, delle città che visitiamo e di quelle della famiglia della Formula 1. Siamo fiduciosi che riusciremo a superare tutto questo“.

Carey chiede a tutti, quindi, di collaborare insieme per uscire da questo momento difficile. La Formula 1 spera di riuscire a partire il prima possibile e mettersi alle spalle il coronavirus. E i piloti sono pronti a dare spettacoli in pista.

fonte foto copertina https://twitter.com/F1

ultimo aggiornamento: 26-03-2020

X