Le azioni di GameStop volano sui mercati nonostante la società non sia proprio nelle migliori condizioni: cosa succede? Come si spiega il fenomeno?

Nel mondo della finanza tutti gli occhi sono puntati sulle azioni di GameStop che in maniera apparentemente inaspettata hanno iniziato una rapida ascesa. Un vero e proprio boom sui mercati. Inaspettato, come dicevamo in apertura. Inaspettato perché la catena di negozi di videogiochi non sta vivendo il suo miglior momento come confermato dalla chiusura di centinaia di punti vendita. E allora cosa sta succedendo?

Fenomeno GamStop, le azioni volano in Borsa: cosa succede

Dati alla mano, prima dell’ultima estate il titolo vale pochi dollari. La situazione sostanzialmente non è rosea e non ci sono dati che lasciano presupporre una rapida ed improvvisa ripresa. La prima svolta arriva con l’ingresso in scena di Ryan Cohen che si assicura il 13% della società con uno scopo: trasformarla in una diretta concorrente di Amazon. Idea particolare ma premiata da mercati. Sostanzialmente dalla fine del mese di dicembre inizia una straordinaria galoppata del titolo che guadagna in maniera esponenziale diventando, almeno apparentemente, la nuova gallina dalle uova d’oro della Borsa. Ma ancora non è chiaro cosa sia accaduto, perché come detto e ripetuto non si vedono le basi e i motivi fondati che possano giustificare questo andamento sui mercati.

GameStop
Fonte foto: https://www.facebook.com/GameStopItalia/

Il boom: il valore delle azioni di GameStop spinto dai piccoli investitori

Il fenomeno GameStop, come lo chiamano in molti, si spiega tendenzialmente con i piccoli investitori per gioco, quelli che investono pochi dollari su applicazioni o piattaforme digitali sicure e certificate. Un gran numero di questi avventurieri del mercato ha scommesso proprio su GameStop, che fino a poche settimane fa era alla portata di tutti, sostanzialmente. Il valore delle azioni è aumentato e i ribassisti sono stati costretti ad acquistare nuovamente le azioni facendo aumentare ulteriormente i prezzi.

Una rivoluzione (pericolosa) nel mondo della finanza

Questo fenomeno GameStop potrebbe rappresentare un punto di svolta nella storia e nell’andamento della Borsa, aprendo un nuovo capitolo nel mondo dei mercati e delle contrattazioni. Giovanissimi e inesperti investitori sono entrati a gamba tesa nel cuore della Borsa e in qualche modo hanno sconfitto i vecchi Lupi. Dando l’esempio e aprendo la strada al futuro. Forse. Certo, ci si muove in un mondo delicatissimo, con regole ferree. La sensazione è che possa presto scoppiare una vera e propria battaglia, e le avvisaglie già si vedono con soggetti che hanno denunciato di essere stati minacciati di morte per il proprio comportamento sui mercati.

Fermata la vendita delle azioni

Diverse società di brokeraggio hanno deciso di fermare la vendita delle azioni di GameStop alla luce dell’andamento anomalo in Borsa. Il titolo, dopo un’ascesa incredibile, ha iniziato a perdere decine di punti percentuali nelle contrattazioni.


Stop all’operazione tra Fincantieri e Stx France

Recovery plan, i tecnici: programmata una spesa superiore ai fondi a disposizione