Permesso premio al killer, Bonafede invia gli ispettori a Napoli

Permesso premio al killer, Bonafede ha inviato gli ispettori a Napoli. Accertamenti per verificare “la correttezza della procedura”.

NAPOLI – Permesso premio al killer del vigilante Francesco Della Corte. Polemica a Napoli per la decisione di permettere ad una delle tre persone condannate per l’omicidio dell’uomo di festeggiare il proprio compleanno con la famiglia.

Le immagini dei festeggiamenti sono finiti sui social con la famiglia che si è rivolta al ministro Bonafede per chiedere provvedimenti. Da via Arenula sono partiti gli ispettori per verificare i motivi di questa decisione.

Permesso premio al killer, la rabbia della famiglia

La decisione non è piaciuta alla famiglia con la moglie della vittima che ai microfoni dell’ANSA ha espresso il suo sdegno: “Io ho perso mio marito e devo piangere, loro invece stanno ridendo. Non hanno mai mostrato pentimento per l’atroce delitto commesso“. La donna precisa come “il rito abbreviato non deve essere concesso per i delitti così grave visto che hanno affrontato il processo senza versare una lacrima“.

Immediata la risposta del ragazzo arrivata attraverso le parole del suo legale: “Quelle foto non sono state postate dal festeggiato ma da un parente a sua insaputa. Non c’era alcuna intenzione di offendere la famiglia della vittima a pochi giorni dal processo d’appello“.

Polizia
Polizia di Stato (fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it)

Indagini in corso

Il ministro Bonafede ha inviato gli ispettori per “accertare la correttezza della procedura ed eventuali condotti disciplinarmente rivelanti”. Ferma condanna anche da Franco Gabrielli: “Questo Paese – precisa il capo della polizia – morirà di bulimia normativa. Si fanno leggi in continuazione che poi alla fine non producono effetti, c’è la necessità di una rivisitazione complessiva. Il tema è che gli interventi normativi spot a volte producono più danni del preesistente. C’è una parolina magica che, però, nel nostro Paese ha sempre avuto poco successo ed è riforma“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Alfonso.Bonafede.M5S/

ultimo aggiornamento: 11-09-2019

X