Perquisizioni e sequestri a Foggia, Lamorgese: "Risposta dello Stato"

Perquisizioni e sequestri a Foggia, la ministra Lamorgese: “Risposta dello Stato”

Perquisizioni e sequestri a Foggia dopo gli ultimi attentati. La ministra Lamorgese: “Risposta dello Stato. I cittadini devono avere fiducia nelle istituzioni”.

FOGGIA – Perquisizioni e sequestri a Foggia dopo le ultime vicende. E’ stato un lunedì 6 gennaio 2020 ricco di operazioni da parte della Squadra Mobile che ha computo circa 100 blitz con l’obiettivo di porre risalire ai responsabili dell’omicidio avvenuto nella serata del 2 gennaio ma anche delle persone autori degli attentati che si sono registrate nella città pugliese.

Attentati a Foggia, cento perquisizioni e diversi sequestri

Il nuovo anno a Foggia si è aperto nel sangue e nella paura per i diversi attentati che sono stati registrati nel capoluogo pugliese. Ben tre gli episodi che hanno visto macchine (e non solo) fatte saltare in area da ordigni con l’omicidio di un 53enne che ha aperto la striscia destinata a non fermarsi nelle prossime ore.

In queste perquisizioni gli inquirenti hanno sequestrato armi, munizioni da guerra e ordigni esplosivi pronti ad essere utilizzati. Un segnale forte da parte della Procura che presto potrebbe vedere la ‘reazione’ da parte dei responsabili di queste azioni. Non si possono escludere in futuro altri episodi simili anche se attualmente la situazione sembra essere ritornata alla normalità.

Polizia
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Il Viminale si complimenta con la Squadra Mobile

L’operazione, resa nota dalla Dda di Bari, è stata accolta con soddisfazione da parte del Viminale. “E’ stata una risposta immediata da parte dello Stato – ha detto in una nota, citata da Repubblica, la ministra Lamorgese – la massiccia operazione conferma la massima attenzione e lo straordinario sforzo, sia sul versante investigativo che su quello repressivo, per dare risposte concrete ed efficaci al fine di contrastare l’aggressione criminale. I cittadini devono avere fiducia nell’azione delle istituzioni, tutte insieme impegnate per garantire sicurezza e tutela della legalità nella città e nella provincia di Foggia“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 06-01-2020

X