Liliana Segre ringrazia tutte le persone che hanno firmato per vederla al Quirinale ma rifiuta: “Non ho le competenze”.

ROMA – Liliana Segre al Quirinale. E’ questa la raccolta firme lanciata su Il Fatto Quotidiano che ha visto migliaia di persone di aderire. Ma da parte della senatrice, almeno al momento, non c’è disponibile. “Ringrazio tutti per la petizione – ha detto al Corriere della Serama in questo momento non sono disponibile […]“.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Segre: “Non h competenza politica”

La stessa senatrice a vita, come riferito dal quotidiano italiano, in una lettera inviata a Il Fatto Quotidiano ha precisato che “quando si ha un’età bisogna conoscere i propri limiti e soprattutto avere rispetto di se stessi. Non si può rischiare il funzionamento di istituzioni fondamentali e questo ruolo ha bisogno di grande conoscenza e io in questo momento non la ho visto che non ho mai fatto politica […]“.

Nella mia vita – ha aggiunto – ho avuto la fortuna di incontrare diversi presidenti della Repubblica e proprio questo mi ha reso evidente quale percorso, conoscenze servono per poter ricoprire questo ruolo. Non avrei mai pensato di essere nominata senatrice a vita, figuriamoci se ora penso a diventare Capo dello Stato. E poi ho 91 anni“.

Liliana Segre
Liliana Segre

Entra nel vivo la corsa al Quirinale

La corsa al Quirinale è pronta ad entrare nel vivo. Molto probabilmente il prossimo marzo ci saranno voti anche per Liliana Segre, ma la senatrice a vita ha ribadito il proprio no a questo incarico.

Nei prossimi giorni la discussione dovrebbe entrare nel vivo anche nella stessa maggioranza. Il Centrodestra sembra essere intenzionato a sostenere la candidatura di Silvio Berlusconi. Sono sicuramente altri i nomi che in questo periodo saranno accostati al Colle per il dopo Mattarella. Tutti i dubbi saranno sciolti solamente a marzo quando si voterà il nuovo presidente della Repubblica.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 29-10-2021


Manovra 2022, cosa c’è nella Legge di Bilancio del governo Draghi

Coronavirus, Speranza: “Continuare con cautela e prudenza”