Pier Ferdinando Casini è nato a Bologna il 3 dicembre 1955. Leader del CCD e dell’UDC, è stato presidente della Camera.

Nato il 3 dicembre 1955 a Bologna, Pier Ferdinando Casini è un politico italiano che nel corso della sua carriera ha ricoperto l’incarico prestigioso di Presidente della Camera. Dopo anni ai margini della politica, il suo nome è tornato alla ribalta alla fine del 2021 nella corsa al Quirinale.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Chi è Pier Ferdinando Casini: la carriera politica dell’ex presidente della Camera rientrato nella corsa al Quirinale

Giovanissimo comincia la sua attività politica nella Democrazia Cristiana. Durante gli Anni ’80 diventa il braccio destro di Arnaldo Forlani. Casini è Presidente dei giovani Democratici Cristiani e membro della Direzione Nazionale della DC dal 1987, dirigente del dipartimento studi, propaganda e stampa dello scudocrociato. Con la fine della Prima Repubblica scompare la Balena Bianca: i democristiani si spaccano e il giovane politico bolognese fonda il CCD alleandosi con la coalizione guidata da Silvio Berlusconi.

Casini Presidente della Camera

Alle politiche del 2001 è uno dei leader della Casa delle libertà. Con la vittoria dello schieramento di centro-destra, viene eletto presidente della Camera dei deputati il giorno 31 maggio: è il più giovane presidente nella storia della Repubblica dopo Irene Pivetti eletta nel 1994. Porta avanti il ruolo istituzionale fino al 2006, con equidistanza, tanto da provocare molte frizioni con il premier Berlusconi.

Pier Ferdinando Casini
Pier Ferdinando Casini

Governi successivi

La rottura è definitiva prima delle elezioni del 2008 quando si concretizza la nascita del Popolo della Libertà. Ne nasce l’opposizione al nuovo esecutivo di Berlusconi. Poi, nel 2011, appoggia quello di Mario Monti. Da quel momento, Pier Ferdinando Casini sarà sempre a sostegno dei vari Letta, Renzi e Gentiloni. Nel 2018 viene rieletto senatore con l’appoggio del Partito Democratico, iscrivendosi poi al Gruppo per le Autonomie.

Il nome di Casini nella rosa dei ‘candidati’ alla carica di Presidente della Repubblica

Nel 2021 il nome di Casini torna alla ribalta nella corsa al Quirinale per il post Mattarella. L’ex Presidente della Camera, nel toto-nomi di fine 2021, rientra tra i possibili candidati alla carica di Presidente della Repubblica. Un outsider di peso.

https://www.youtube.com/watch?v=4b9nU4R8q8E&ab_channel=cameradeideputati

La vita privata di Pier Ferdinando Casini: la moglie, i figli e la fidanzata

La vita privata di Casini è venuta spesso alla ribalta per le sue relazioni illustri. Il politico ha sposato in prime notte Roberta Lubich. Dall’unione sono nate due figlie, Benedetta e Maria Carolina. I due si sono separati alla fine degli anni ’90. Casini iniziò una relazione con Azzurra Caltagirone, sposata nel 2007 e dalla quale ha avuto due figli, Caterina e Francesco. Casini e Caltagirone si sono separati nel 2015. Stando ai giornali di gossip, sembra che Casini sia attualmente fidanzato ma non si hanno notizie su quella che dovrebbe essere la sua fidanzata.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 25-11-2021


Magistratura, Mattarella: “Serve ritrovare rigore”

Il 25 novembre moriva Diego Armando Maradona, il D10S