Pignoramenti auto Equitalia, ecco tutto quello che c’è da sapere: quando viene richiesto, la procedura e come funziona…

Scopri come funziona la procedura pignoramento auto Equitalia, che dispone del blocco auto, moto e veicoli di un soggetto debitore.

Pignoramenti auto Equitalia

Come funziona il pignoramento auto Equitalia? Una volta ricevuta una cartella di pagamento da parte di Equitalia un contribuente ha tempo 60 giorni per procedere al pagamento del debito. In caso non provveda a tale pagamento Equitalia o un agente della riscossione che ha emesso la cartella di pagamento può muoversi per vie legali andando ad attivare procedure cautelari per assicurarsi la riscossione del debito. Tra le procedure cautelari più utilizzate ritroviamo sicuramente il fermo amministrativo auto da parte di Equitalia. Si tratta di una procedura che consiste nell’invio di una comunicazione formale al soggetto debitore “colpevole” di non aver adempiuto al pagamento del debito. Non solo all’interno della comunicazione viene notificato il preavviso di un fermo amministrativo di un veicolo di proprietà del debitore. Quali sono i requisiti per procedere con un fermo amministrativo?

Requisiti richiesti da Equitalia

L’iscrizione di un fermo amministrativo da parte di Equitalia verso un soggetto debitore può essere effettuata nel caso in cui il debito superi il valore di 800 euro. Scopriamo nel dettaglio l’ammontare del debito:

  • per un valore tra gli 800 e 2.000 euro: è possibile procedere al fermo amministrativo di un solo veicolo;
  • valore tra i 2.000 euro e 10.000 euro è possibile procedere al fermo di massimo 10 veicoli;
  • per i debiti dal valore superiore di 10.000 euro Equitalia può procedere al fermo di tutti i veicoli del debitore.

Per debiti inferiori ai 1000 euro, Equitalia è chiamata all’invio di due solleciti di pagamento trascorsi almeno 120 giorni dalla prima comunicazione. Una volta ricevuti i preavvisi l’insolvente ha tempo 30 giorni per saldare il debito, in caso contrario Equitalia provvederà all’iscrizione del fermo amministrativo nel registra PRA e successivamente al pignoramento dell’auto con vendita in asta.

ultimo aggiornamento: 08-05-2017


Come funziona e come si può contestare l’ingiunzione fiscale

Fondi comuni di investimento: cosa sono e come si dividono