Bonus Cura Italia, l'Inps vara il Pin semplificato. Chi può richiederlo e come

Cura Italia, l’Inps vara il Pin semplificato. Chi può richiederlo e come

Decreto Cura Italia, l’Inps vara il Pin semplificato per snellire le procedure e fronteggiare l’emergenza sanitaria ed economica. Chi può richiederlo e come fare.

Dalla prossima settimana inizia la procedura per i bonus inseriti nel decreto Cura Italia e destinati a delle partite Iva, degli autonomi, dei lavoratori agricoli, del turismo e dello spettacolo.

L’Inps, per accelerare le procedure e far sì che tutti i destinatari possano presentare la domanda, ha varato il sistema del Pin semplificato, necessario per avviare la procedura e quindi per richiedere i bonus.

Proviamo a capire chi può richiedere il Pin semplificato e come fare per avere il codice.

Decreto Cura Italia, l’Inps snellisce le procedure

Secondo la procedura standard, per ottenere il Pin è necessario avanzare la richiesta all’Inps che in un primo momento invia la prima parte del codice tramite mail (o Sms) e poi invia le ultime otto cifre del codice tramite posta ordinaria. Un procedimento lento e macchinoso che non può funzionare in questo periodo di emergenza. E nasce così il Pin semplificato.

INPS
fonte foto https://www.facebook.com/INPS.PerLaFamiglia/

Chi può richiedere il Pin semplificato

Il procedimento semplificato è riservato per indennità lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’AGO, indennità lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali, indennità lavoratori del settore agricolo, indennità lavoratori dello spettacolo, bonus per i servizi di baby-sitting.

False mail INPS

Come richiedere il Pin semplificato

Gli aventi diritto possono richiedere il Pin sul sito dell’Inps o telefonicamente, contattando il numero verde 803164 o il numero 06164164. Per ulteriori domande consultare il sito ufficiale dell’Istituto alla sezione dedicata.

Scarica QUI il testo del Decreto Cura Italia per conoscere le norme a sostegno delle famiglie e delle imprese.

ultimo aggiornamento: 27-03-2020

X