L’ex centrocampista di Milan e Juve, Andrea Pirlo, ha scelto San Siro per il proprio match d’addio.

Andrea Pirlo ha scelto San Siro per disputare la propria partita d’addio al calcio in data 21 maggio, ore 20.30.Un addio sofferto, arrivato solo pochi mesi fa, dopo una lunga carriera che lo ha visto indossare le maglie del Brescia, dell’Inter, della Reggina, del Milan, della Juventus e del New York Fc. La scelta di giocare al Meazza un’ultima volta, piuttosto che all’Allianz Stadium, ultima casa dei grandi successi in maglia bianconera, è dovuta ai ricordi che legano l’ex numero 21 del Milan alla Scala del calcio: ricordi che sanno non solo di scudetto, ma anche di due Champions League messe in bacheca.

Pirlo sceglie San Siro per il match d’addio

E pensare che i rapporti tra Pirlo e il Milan, dopo che il club rossonero lo aveva difatto “scaricato” nel 2011, consentendogli di firmare a parametro zero per la Juventus, non erano affatto idilliaci nell’ultimo periodo. Più volte il centrocampista aveva pizzicato il proprio ex club, elogiando invece quello bianconero che tanto aveva creduto in sé, venendo ripagato con quella serie di scudetti ancora oggi in corso. Perché per giocare il suo calcio, Pirlo non era affatto vecchio quando lasciò il Milan. E, forse, non lo sarebbe tuttora…

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 15-02-2018


Europa League – Ludogorets-Milan (0-3), diretta: la chiude Borini!

Ludogorets-Milan, Gattuso: “Sono un po’ arrabbiato, potevamo sviluppare meglio la manovra”