Presepe provocatorio nella spazzatura, Salvini contro il prete: “Mette Gesù nella spazzatura, roba da matti…”

Parroco di Perignano mette il presepe nella spazzatura come provocazione contro Salvini. La risposta del ministro: “Forse doveva mettersi a fare politica”.

Il nuovo capitolo dello scontro tra Matteo Salvini e la Chiesa si scrive proprio nelle ore del Santo Natale, in seguito alla provocazione di un parroco di Perignano (Pisa) che ha provocatoriamente allestito il presepio della propria parrocchia facendo la capanna di Gesù simile a un secchio dell’immondizia. Il tutto accompagnato dalla scritta: “Volete trovare Gesù? Cercatelo nella spazzatura“. Una nuova provocazione rivolta anche a Matteo Salvini che, intervenuto sulla propria pagina Facebook, si è scagliato contro il parroco ribelle.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/giuseppe.tosello

A Pisa il presepe nella spazzatura

Il caso nasce dalla decisione di un parroco di Perignano (Pisa) di fare un presepe nella spazzatura, una provocazione per i fedeli e una presa di posizione contro la linea politica di un’Italia sempre meno accogliente.

Ho voluto collegare il presepe di quest’anno alla situazione davvero tragica e di grande amarezza che stiamo vivendo. E soprattutto questa cattiveria, questa espulsione, questi campi abbattuti con le ruspe, questi porti chiusi, gente abbandonata per le strade – ha dichiarato il parroco come riportato da il Tirreno. Questo non può lasciare indifferenti noi cristiani che nel Natale vediamo proprio Dio che si fa scarno, si fa marginalità, nasce in un rifugio di fortuna.

Non mi è sembrato opportuno dare a questo Natale solo questo senso di poesia, di tenerezza quando non c’è nessuna poesia in qualcuno che è abbandonato da solo nelle strade o nasce in un tugurio come è nato Gesù. È soprattutto un invito a noi cristiani a celebrare la bellezza del Natale non solo nella sua poesia ma anche nella bellezza dell’incontro con Gesù fatto nell’incontro con le persone più abbandonate. Gesù è nella spazzatura che nasce e aspetta un nostro gesto, un nostro sguardo, perché il Natale sia meno ipocrita e anche più bello per noi”.

Matteo Salvini: “Più che fare il sacerdote doveva mettersi in politica”

Non si è fatta attendere la risposta di Matteo Salvini, intervenuto sulla propria pagina Facebook per commentare e condannare la scelta provocatoria del parroco. “Pensavo di aver visto tutto. Questo prete mette Gesù… nella spazzatura, contro “le ruspe nei campi Rom, i porti chiusi, la gente abbandonata”. Roba da matti. Forse, più che fare il sacerdote doveva mettersi in politica. Chissà se i parrocchiani sono contenti“.

ultimo aggiornamento: 25-12-2018

X