Ragazzo disabile cerca amici con un post su Facebook

Pago 7 euro l’ora: il commovente appello social di un ragazzo disabile che cerca amici

Reggio Emilia, ragazzo disabile di vent’anni cerca amici su Facebook. “Sono disposto a pagare sette euro l’ora”. La commozione del web.

Ha commosso il popolo del web il messaggio di un ragazzo disabile in cerca di amici, disposto a pagare sette euro l’ora per avere al suo fianco persone disposte a donargli affetto e attenzioni.

Reggio Emilia, ragazzo di vent’anni cerca amici su Facebook: “Disposto a pagarli sette euro l’ora”

Il messaggio è stato scritto da un ragazzo disabile di vent’anni di Reggio Emilia affetto da atrofia muscolare spinale. “Cerco ragazzi della mia età che mi facciano compagnia“, recita il messaggio. “Disposto a pagarli 7 euro allʼora“, conclude il testo, con una nota che non può lasciare indifferenti. Affetto da atrofia muscolare spinale da quando ha otto anni, Cristian non può parlare e si esprime scrivendo su una tastiera virtuale e un mouse.

La storia di Cristian, un ragazzo di vent’anni affetto da atrofia muscolare spinale

Il ragazzo, fanno sapere le persone che gli stanno vicino, non può muoversi ma mentalmente non ha alcun tipo di problema o limitazioni. A raccontare chi è Cristian è stata l’ex infermiera che per anni lo ha seguito e assistito. La donna, intervenuta ai microfoni de il Resto del Carlino, ha fatto sapere che, nonostante non possa muoversi, il ragazzo è proprio come tutti gli altri, con la stessa voglia di sorridere, di scherzare, di parlare. Con la stessa voglia di vivere.

compleanno bambino autistico
Fonte foto: https://www.facebook.com/MicheleBuscioOfficialPage/

Il racconto dell’ex infermiera

Come tutti i ragazzi della sua età è appassionato di calcio ed è un grande tifoso della Juventus. La sua unica compagnia, oltre a quella dei suoi familiari, è quella della sua ex infermiera, che nei suoi giorni liberi continua ad andare da lui per fargli compagnia. I due hanno instaurato un rapporto di sincera amicizia, ma Cristian sente ovviamente la mancanza del rapporto con i suoi amici coetanei. La speranza è che il messaggio e il clamore mediatico possano spingere diverse persone ad accettare Cristian per quello che è. Un ragazzo di vent’anni con tanta voglia di divertirsi.

ultimo aggiornamento: 26-12-2018

X