In posta si può pagare con carta di credito?

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Le carte accettate in posta e le commissioni da versare per ogni pagamento

In posta si può pagare con carta di credito? Sì, se si utilizzano le carte accettate dal’azienda Poste Italiane. Le commissioni sono diverse a seconda del tipo di pagamento.

Cosa si paga con i bollettini postali?

Compilando adeguatamente un bollettino postale o consegnando negli uffici postali un bollettino precompilato è possibile: pagare le utenze (acqua, luce, gas, telefono), pagare il bollo auto e il canone RAI, pagare le contravvenzioni, pagare l’ICI, versare denaro su un conto corrente.
Al momento della compilazione di un bollettino per un accredito su conto corrente è bene essere estremamente precisi nell’inserimento dei dati anagrafici dell’intestatario: nel caso infatti ci sia discordanza tra i dati anagrafici dell’intestatario e quelli riportati sul bollettino, l’accredito sarà effettuato sul conto corrispondente alle generalità del correntista.

In posta si può pagare con carta di credito?

Una nuova normativa, entrata in vigore dal 2 Febbraio 2017, regola il pagamento dei bollettini postali con carte di credito.
Attualmente infatti è possibile pagare bollettini postali con:

tutte le carte emesse dalle Poste Italiane (Carte di credito Poste come Postamat, Carte Prepagate Postepay, )
con Carte di Debito
inserite nel Circuito Nazionale Pagobancomat
con Carte di Debito
appartenenti ai Circuiti Internazionali Visa (Vpay) e Mastercard (Maestro)
con Carte di Credito
dei circuiti Internazionali Visa e Mastercard.

I pagamenti on line sul sito www.poste.it, www.bancopostaclick.it, www.postepay.it possono essere effettuati addebitandoli su un Conto Bancoposta o sulle Carte Prepagate Postepay.
Chi utilizza le carte di credito Visa e Mastercard per effettuare pagamenti on line potrà pagare tutti i bollettini ad accezione del bollettino bianco.
Le commissioni per i pagamenti con carte di credito sono differenti a seconda del tipo di pagamento e dell’età dell’intestatario del conto e ammontano a:

1 Euro per il pagamento di bollettini on line
1.23 Euro
per il pagamento online di bollettini contrassegnati dalla sigla RAV
1.49 Euro
per il pagamento di multe effettuato on line o a sportello

Pagamento bollettini postali con carte di credito: è possibile?

Il testo della normativa di Febbraio 2017 lo prevede esplicitamente: bollettini precompilati e bollettini in bianco generici, ma anche prodotti meno diffusi come i bollettini RAV  e i bollettini di conto corrente postale in distinta, possono essere pagati con le carte di credito, comprese quelle aderenti al circuito American Express.

Nel caso si voglia pagare le bollette con carte di credito, tuttavia, il sistema più comodo per effettuare i pagamenti è senza dubbio quello di usare un sistema di domiciliazione più pratico, per esempio impostando direttamente il pagamento sulla nostra carta richiedendolo al nostro fornitore.

Fonte foto copertina: posteitaliane.it/it/index.shtml

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-03-2018

Redazione News Mondo