Totti festeggia al Colosseo: “Volevo decidere io quando ritirarmi”

La presentazione della biografia di Totti al Colosseo. L’emozione del Capitano: “Sono lusingato e onorato per questa serata”

Francesco Totti alla conquista del Colosseo. In occasione del compleanno e della presentazione della biografia del Pupone, i due simboli di Roma si fondono in un’atmosfera magica regalando un’emozione indelebile a tutti i tifosi giallorossi e a tutti gli estimatori di Totti, a prescindere dalla fede calcistica. Ha festeggiato nell’anfiteatro più famoso del mondo lo storico Capitano, che ha colto l’occasione per togliersi più di un sassolino dalla scarpa.

Francesco Totti, la presentazione dell’autobiografia al Colosseo

Emozione unica entrare al Colosseo. Sono lusingato e onorato per questa serata così importante per me. Oggi è il mio compleanno, ma è più importante la mia autobiografia, che parla non tanto del giocatore ma della persona. Spero che questo libro possa affascinare tutti, dai più piccoli ai più grandi. Racconto la mia infanzia, ero un ragazzo di strada. La strada aiuta, quella era la vita di un tempo. Era molto più bella e intensa, c’era più amicizia e più veritàha detto Totti commentando la serata in suo onore.

Luciano Spalletti e Francesco Totti
fonte foto https://twitter.com/SomosdelaRoma

Totti: “Baldini? Non pensavo arrivasse alle dimissioni”

Immancabile un commento sul caso Baldini che ha scosso tutto l’ambiente romanista: “Non pensavo arrivasse alle dimissioni. Spero nessun altro si arrabbi, non ho fatto questo libro per togliermi sassolini dalle scarpe, ma per parlare di me“.

Il ritiro di Francesco Totti

Francesco Totti è poi tornato a parlare dal ritiro – discusso e controverso – dal mondo del calcio: “Se avessi potuto scegliere avrei preferito decidere con la mia testa e con il mio fisico il momento giusto. Sicuramente avrei scelto lo stesso momento, ma se fosse andata diversamente sarebbe andata meglio“.

ultimo aggiornamento: 28-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X